Tempo di lettura: 2 minuti

Inizia col piede sbagliato il cammino della Pallacanestro Crema 2019/20. Come lo scorso anno i rosanero si inchinano ad una neopromossa. Nella scorsa stagione fu Ozzano ad imporsi al PalaCremonesi, mentre domenica a costringere alla sconfitta gli uomini di Garelli è stata la Pontoni Falconstar Monfalcone.

Nonostante il caldo a livelli ferragostani, le due formazioni hanno dato vita ad un incontro giocato su ritmi altissimi e molto combattuto, vinto dagli ospiti per 72 a 57. Il divario finale è maturato in gran parte negli ultimi minuti di gioco, quando Crema ha un po’ allentato l’intensità.

Primo quarto all’insegna dell’equilibrio. Gli ospiti si mostrano subito pericolosi sulle penetrazioni, mentre Crema beneficia di un Antonelli che sotto le plance fa la voce grossa contro Medizza. La frazione si chiude con Monfalcone avanti 16 a 14.

I friulani piazzano il break nel secondo quarto. Crema soffre molto i blocchi ciechi sul lato debole, che spesso preludono a facili tagli a canestro. Sull’altro lato del campo Forti e compagni non riescono a servire con la giusta continuità Antonelli e tirano male da tre punti. Monfalcone arriva anche a + 12 ma chiude il primo tempo avanti 36 a 28, con Crema a recriminare anche sulla scarsa precisione dalla lunetta (33%).

I rosanero di casa partono bene nella ripresa, piazzando subito cinque punti e costringendo la panchina ospite ad un immediato timeout, a seguito di due palle perse per 24” consecutive. Monfalcone vacilla quando Vecerina, il migliore tra i cremaschi, spara la bomba da tra del sorpasso, risputata dal ferro.

Crema difende bene ma viene punita due volte in pochi minuti da triple di tabella da parte di Matteo Schina allo scadere dei 24”. La frazione si chiude con lo stesso distacco con la quale è iniziata sul 57 a 49.

Crema lotta nell’ultimo quarto ma viene ricacciata indietro dalle triple di Scutiero, probabilmente il migliore in campo. Nel finale a gara praticamente conclusa c’è gloria anche per il giovanissimo Bonvini che trova il primo canestro in serie B

Crema dovrà necessariamente presentarsi in un’altra veste nel prossimo turno contro la Juvi Cremona, in un derby tra deluse dell’ultimo turno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *