Tempo di lettura: 5 minuti

tulio_dipaolo

di Tulio Di Paolo

CUPA è una delle espressioni di associazionismo che caratterizzano General Alvear.

Il dipartimento di Alvear si caratterizza per l’unione della società: una società che, di fronte a necessità condivise, sa lasciare le differenze da parte e concentrarsi nella collaborazione.

General_Alvear_MapNe sono un esempio le cooperative vitivinicole che si occupano di produrre vini di qualità per conto dei vigneti dei loro cento soci per i quali poi devono spuntare buoni prezzi nel mercato nazionale, o le cooperative agricole che raccolgono la frutta, la essiccano e la impacchettano per la sua commercializzazione nei mercati nazionali e internazionali.

Ma gli esempi non si limitano all’ambito industriale: la costruzione della prima sala di terapia intensiva dell’ospedale di General Alvear ha avuto origine da un lavoro comune e organizzato, in cui la società civile ha giocato un ruolo centrale.

In ambito educativo, poi, l’esempio più rilevante è UGACoop (Università Cooperativa General Alvear), prima università cooperativa dell’America Latina focalizzata nel rispondere alle necessità educative del dipartimento.

In questo contesto si è concepito il progetto Mendosur, la cassa di credito cooperativo del sud della provincia di Mendoza, che ha permesso di conoscere Cassa Padana, i valori del credito cooperativo italiano e un’interessante metodologia di lavoro basata sulla mutualità.

Purtroppo, per questioni estranee alla logica dello sviluppo e delle buone politiche economiche, il progetto di rinascita delle casse di credito cooperativo argentine è in fase di stallo. Ma la visione che ha fatto nascere il progetto Mendosur si è trasformata incontrando in CUPA una nuova possibilità di espressione.

cupa-comercios-unidos-por-alvear-960x641

A partire dalla costruzione di reti di cooperazione, CUPA cerca di rafforzare la rete commerciale del territorio e allo stesso tempo di far fronte alle diverse problematiche della società locale alla quale appartiene

Per questo tende ponti tra le diverse organizzazioni del territorio cercando, a partire dall’impegno reciproco, di mettere a disposizione la sua struttura di lavoro.

Ne fanno parte oggi:

  • Rodados Lalik: commerciante di biciclette e accessori per le bici.
  • Sur Soft: commerciante di prodotti informatici.
  • Il Forno: pizzeria.
  • Instituto Bordano: istituto per l’educazione fisica.
  • Pinturería Merino: colorificio.
  • Repuestos y Tornería Martinez: vendita pezzi di ricambio per l’industria automobilistica.
  • Valle Grande Neumáticos: vendita di coperture per camion, auto e trattori.
  • Tienda Rumbo: negozio di abbigliamento.
  • Organización Roca: rete di farmacia.
  • Piré: gelateria e pasticceria.
  • La Unión: impresa di trasporti pubblici per tutto il dipartimento e dintorni.
  • Tevecoa: impresa di servizi per tv e internet con programmazione locale.
  • Di Paolo Muebles: negozio di articoli per la casa e affini.

CUPA persegue due fini intimamente connessi:

  1. Incentivare il processo di sviluppo locale, creando e rafforzando reti di negozi con radici territoriali;
  2. Dar valore aggiunto ai suoi clienti, visto che comprare in un negozio della rete di CUPA implica partecipare indirettamente ai progetti nei quali CUPA partecipa.

Sulla base di questi presupposti, i valori di CUPA sono:

  • Impegno sociale
  • Responsabilità commerciale
  • Mutualità istituzionale
  • Innovazione commerciale

Il lavoro di CUPA si focalizza su tre pilastri:

  1. Sociale: rispondendo all’impegno sociale, mette a disposizione di attori della comunità già costituiti la sua struttura di lavoro per promuovere progetti solidali, culturali e sportivi.
  2. Commerciale: a partire da accordi commerciali, cerca di incentivare il rafforzamento di una rete di negozi locali offrendo benefici ai clienti della rete e al tempo stesso ai negozi che la integrano.
  3. Comunicativo: approfittando delle economie di scala generate dalla rete, si intraprendono azioni di marketing congiunte, con l’obiettivo di rafforzare il posizionamento del marchio CUPA e, contemporaneamente, capitalizzare tale marchio da parte di chi ne fa parte.

Ecco alcun esempi concreti dei progetti di CUPA.

In materia sociale, come progetti solidali, possiamo evidenziare:

  • la risoluzione di problemi logistici per la consegna e distribuzione degli alimenti donati da una fabbrica nazionale alle scuole del dipartimento. Grazie ad un lavoro di triangolazione tra la fabbrica (Granix), la direzione delle scuole del dipartimento e CUPA è stato possibile trasferire confezioni di biscotti a bambini di scuole lontane dai centro urbani, coprendo più di 1000 chilometri.
  • la promozione dell’attività commerciale dei micro-imprenditori artigiani, invitandoli a commercializzare i loro prodotti nelle esposizioni che CUPA organizza con grande presenza di pubblico. Così facendo si approfitta del mercato potenziale per fare in modo che piccoli artigiani possano promuovere la loro produzione.
  • i programmi di collaborazione con entità locali. Per mezzo di questi programmi CUPA si impegna a supportare tecnicamente queste organizzazioni della società in un periodo di tempo di un anno, coprendo le necessità logistiche per l’esecuzione dei loro lavori. Attualmente CUPA lavora con ALCEC (associazione di lotta contro il cancro), nella comunicazione del lavoro dell’associazione alla società civile con l’obiettivo di incentivare la raccolta di nuovi soci che la sostengano.

Come progetti sociali di interesse culturale e sportivo, tra i lavori più rilevanti che CUPA ha gestito possiamo evidenziare la promozione di artisti locali e la contemporanea valorizzazione di spazi pubblici in mostre itineranti nelle strade della città di General Alvear. Col progetto “Riempiamoci di musica Alvear”, infatti, diversi musicisti locali hanno suonato in diversi luoghi del centro durante il mese di dicembre. Altra iniziativa da evidenziare è l’accordo con Maipec (associazione di musicisti indipendenti di General Alvear) per mezzo della quale CUPA ha pagato la messa in scena del concerto di chiusura dell’anno e in cambio questa si è impegnata a suonare nell’esibizione di fine anno che CUPA ha realizzato il 20 marzo 2016. Sul piano sportivo, CUPA collabora da tempo nell’ambito della maratona “12 km di Alvear” organizzata dalla direzione dello sport del municipio del dipartimento; in cambio CUPA organizza in simultanea la corsa 6×2 per le famiglie, dove due persone corrono 6 chilometri a testa.

sorteoA livello di comunicazione, il lavoro è sostenibile grazie alle economie di scala proprie di un gruppo con queste caratteristiche. Questo permette di contrattare professionalità di alto livello destinate a creare contenuti comunicativi superiori a quelli che ogni esercizio commerciale da solo potrebbe sviluppare e al tempo stesso eseguire azioni di fidelizzazione “globali” per mezzo di lotterie importanti e massive. Così qualsiasi cliente della rete può vincere auto, moto, viaggi ecc… che sono sorteggiati in occasione della chiusura di ogni campagna nella piazza centrale del dipartimento.

A livello commerciale CUPA lavora da diverso tempo alla creazione di un sistema di punti per i suoi clienti, affinché gli acquisti in qualsiasi negozio facente parte di CUPA generino punti che possano poi essere utilizzati in qualsiasi altro punto vendita della rete.

Pensiamo che questa iniziativa superi il concetto di responsabilità sociale d’impresa e costituisca un’innovazione nel momento in cui si fa commercio proprio come l’innovazione messa in pratica da Cassa Padana nel sistema finanziario locale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *