Tempo di lettura: < 1 minuto

Al via il nuovo strumento di SIMEST a sostegno del comparto nazionale delle fiere, fortemente colpito dagli effetti della pandemia da Covid-19. La misura denominata “Patrimonializzazione a supporto del sistema fieristico” è finanziata all’interno del Fondo 394/81.

L’intervento è volto al mantenimento e al miglioramento della solidità patrimoniale degli Enti fieristici italiani e delle Imprese nazionali organizzatrici di eventi fieristici di rilievo internazionale. Tali enti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: essere costituiti in forma di società di capitali; avere depositato almeno due bilanci relativi a due esercizi completi; avere organizzato od ospitato nei 4 anni precedenti alla data di presentazione della domanda di finanziamento almeno un evento o una fiera di respiro internazionale, presente nel calendario AEFI delle manifestazioni internazionali (o assumere tale impegno entro la fine del periodo di preammortamento).

L’importo del finanziamento agevolato potrà arrivare fino a 10 milioni di euro.

In attesa delle modifiche al sistema telematico di Simest le richieste dovranno essere firmate digitalmente e inviate via PEC. La modulistica sarà disponibile dal prossimo 9 dicembre.