Tempo di lettura: 1 minuto

Canovi di Badia Calavena (Verona) – Raccogliere erbe spontanee, frutti e bacche nel silenzio del bosco è un’esperienza rilassante e salutare, ci avvicina alla natura e alle origini. E una volta a casa trasformare ciò che si è raccolto in una frittata, in una marmellata o in una gustosissima zuppa. Tutto di fronte allo stupore dei commensali che gusteranno prelibatezze di cui, forse, non avevano mai sentito parlare…

L’
Associazione Lampi di Gioco organizza
per  una giornata dedicata alla scoperta delle erbe spontanee e al loro uso in cucina presso “Il Giardino dei Lamponi” .

In programma una passeggiata con l’esperto per riconoscere le piante spontanee commestibili e ad uso erboristico. Non solo foglie, ma fiori, radici, bacche, frutti, reperibili a costo e chilometro zero, proprio li dove non avresti mai pensato di trovarle.

Immersi nella natura collinare della Lessinia Orientale, presso “il Giardino dei Lamponi” – progetto di Ecoparco e Centro di Sperimentazione Permaculturale – Giovanni, titolare dell’azienda agricola biologica Erba Madre di Tregnago, raccoglitore erboristico e fitopreparatore, condurrà alla scoperta di queste erbe e al loro utilizzo in cucina.

Raccogliere ed utilizzare le piante: alcuni consigli e avvertenze. 

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *