Nuove risorse per i vini dell’Emilia-Romagna. Si tratta di circa 4 milioni di euro per sostenere progetti di sviluppo delle aziende agricole e vitivinicole con attività di trasformazione e commercializzazione.

Ad essere ammesse le spese per investimenti materiali e immateriali quali:

  • costruzione/ristrutturazione di immobili;
  • acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature specifici funzionali all’attività di trasformazione e/o commercializzazione;
  • arredi ed allestimenti finalizzati alla funzionalità di punti vendita diretta al consumatore finale dei prodotti aziendali;
  • creazione e/o implementazione di siti internet, finalizzati all’e-commerce;
  • acquisto di software;
  • spese tecniche, quali onorari di professionisti e consulenti, studi di fattibilità connessi al progetto presentato.

E’ prevista la concessione di un contributo a fondo perduto pari al 40% della spesa ammissibile.
Gli investimenti proposti devono avere un importo compreso tra 40 mila e un milione di euro.

Le domande possono essere presentate entro il 30 settembre 2015.