Tempo di lettura: 1 minuto

Cremona.  Le sale del palazzo Anselmi Azzolini ospitano una mostra che unisce per la prima volta due artiste cremonesi: Maria Grazie Cimardi e Luisa Belloni, dal titolo “ Dalla terra e… dalla terracotta”.

Due artiste unite da una profonda passione per l’arte, espongono dal 22 ottobre al 5 novembre, ospiti dell’associazione Artisti Cremonesi, sodalizio che da più di mezzo secolo porta l’arte in città sotto tutte le forme.

Maria Grazia Cimardi si dedica alla pittura prediligendo, solitamente, fiori, frutti, alberi, ma in questa circostanza ha concentrato il suo pennello sui vasi che sostengono e raccolgono il nutrimento per piante e fiori. Al curatore della mostra Gianluigi Guarnieri è venuto spontaneo coniugare i dipinti con le opere in terracotta di Luisa Belloni.

L’inaugurazione della mostra è fissata per domenica 22 ottobre alle ore 17, dopo l’intervento del curatore della mostra seguirà un rinfresco. La mostra sarà aperta al pubblico il sabato dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *