Tempo di lettura: 2 minuti

Rovigo. Parte letteralmente sulle acque del “Fiume di Mezzo” il Festival DeltaBlus che spanderà musica dal 2 giugno al 10 luglio a Rovigo, Lendinara e nel Delta a Adria, Rosolina e Loreo. Inizia nel singolare territorio verso cui convergono i due grandi fiumi d’Italia, l’Adige e il Po, per delinearlo e sospingerlo verso il mare con il suo Delta, scorre una terza via d’acqua, seppur secondaria, di particolare rilievo nella storia del Polesine: una sorta di fiume di mezzo, chiamato Canalbianco.

Il festival inizia difatti con una escursione fluviale con concerto sul “Fiume di Mezzo” da Rovigo Interporto a Fratta Polesine, poi le visite guidate al Museo del Grandi Fiumi di Rovigo e Museo Archeologico Nazionale di Fratta Polesine e concerto finale con Max Lazzarin & Great Magicians che presentano il nuovo CD ”Struck” di recente uscito nella primavera 2022 con brani inediti e alcuni grandi classici reinterpretati della tradizione musicale di New Orleans.

Il concerto/anteprima, con ingresso gratuito, si terrà alle 21,30 presso l’estivo del ristorante/birerria “Fuoco e Fiamme Braceria” (dove sarà anche possibile cenare su prenotazione) nei pressi del Porticciolo turistico dell’Interporto di Rovigo, al termine dell’escursione fluviale lungo la via d’acqua del Canalbianco, da Rovigo a Fratta Polesine e ritorno. Durante la navigazione con imbarco alle 16,00 sul “Fiume di Mezzo” del Polesine, si esibiranno a bordo il duo Polesano composto da Judy Milani & Simone Piva con repertorio blues, soul e pop.

Il festival nato nel 1988 in Polesine continua ininterrottamente fino ad oggi il percorso di Deltablues, tra i festival di maggior tradizione nel panorama europeo e, da sempre, attento a proporre con rinnovata freschezza lo spirito e le vicende del blues, che la Storia vuole siano iniziate nel 1903 a Clarksdale. Basta pensare che nel cuore del Delta del Mississippi, dove ha sede il Museo del Blues che, tra le tante “memorabilia”, espone anche quelle del festival italiano DeltaBlus, nato tra il Po e l’Adige.

Un programma di grande musica per DeltaBlus giunto al traguardo della trentacinquesima edizione, tra musica, cultura e natura che sarà completato dalla visita ai musei e dove le visite guidate faranno conoscere le civiltà che hanno popolato nei millenni il Polesine, terra tra i due Fiumi, lungo tutto il suo territorio dall’alto Polesine fino al Delta del Po.

Il programma del festival DeltaBlus.