Tempo di lettura: 1 minuto

Fertility Day, marcia indietro.

Dopo le critiche, gli imbarazzi, le riflessioni, le proteste, alcune difese e una vera e propria sollevazione del popolo del web, soprattutto su Twitter, la campagna pro-nascite della ministra Lorenzin è stata ritirata.

Sarà riformulata. Come? Si vedrà.

Nel frattempo ci permettiamo di sottoporre all’attenzione due video-campagne pubblicitarie danesi: “Do It For Denmark” (fallo per la Danimarca) e “Do it for Mom”, fallo per la mamma.

La prima è il frutto di una trovata di marketing turistico danese, che unisce due fattori: l’abbassamento del tasso di natalità in Danimarca e, un consistente numero di cittadini danesi che farebbero più volentieri sesso in vacanza.

A partorire la campagna (di due anni fa….i risultati  si vedono già) la compagnia di viaggi Spies Rejser, che l’ha poi trasformata in campagna pubblicitaria nazionale.

L’anno scorso è poi stata lanciata “Do It For Mom!” (Fallo per Mamma!). Ironia, intelligenza e savoir faire. Il video è stato lanciato in occasione della Festa dei nonni con lo stesso obiettivo della prima campagna: incentivare i giovani a viaggiare e fare sesso per combattere l’invecchiamento demografico della Danimarca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *