Tempo di lettura: 2 minuti

a cura di Flipper

Forse definirlo “romanzo” è troppo, ma sicuramente chiamarlo racconto è riduttivo.
In poche pagine, una settantina, con un’intensità straordinaria ed un ritmo incalzante, l’autrice blocca letteralmente il lettore che non può non leggere tutto d’un fiato la storia, con l’ansia e il desiderio di giungere all’epilogo a dir poco originale ed efficacissimo nella sua sinteticità .

1932. Martin Schulse, tedesco, e Max, ebreo americano, soci in affari e amici fraterni, si separano quando Martin decide di lasciare la California per tornare a vivere in Germania con la famiglia. Inizia tra i due uno scambio di lettere, nei toni di una intensa partecipazione affettiva. Ma l’ombra della storia si proietta sul destino dei suoi amici. Hitler sale al potere, voci sempre più allarmanti giungono alle orecchie di Max. Martin, da parte sua, guarda dapprima con perplessità, quindi con crescente entusiasmo ai destini della nuova Germania guidata dal Fuhrer.

E la corrispondenza riflette stati d’animo in evoluzione: si insinua una nuova freddezza, l’affetto si incrina, i contrasti ideologici precipitano fino a diventare insanabili. L’amicizia è ormai impossibile, ma Max continua a credere nella lealtà dell’antico socio, e si rivolge a lui per chiedere aiuto in una circostanza drammatica che coinvolge la sorella, in passato amante di Martin, ora attrice a Berlino, pericolosamente esposta al crescente furore dell’antisemitismo.

La reazione di Martin, che ha nel frattempo assunto un incarico di rilievo nel partito nazista, sarà, prevedibilmente crudele. Ma totalmente imprevedibile si rivela il colpo di scena che segue: un inquietante scambio di ruoli tra vittima e carnefice dipinge le pagine di tragico, e preparano una conclusione impossibile da dimenticare.

CONDIVIDI
Redazione di Popolis
Ci trovate a Leno, in piazza Dominato Leonense. Venite a trovarci. Per contattarci scrivete a: info@popolis.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *