Ciliverghe di Mazzano (Brescia) – Cosa ha sempre rappresentato maggiormente l’immagine di una donna se non gli abiti che indossa?

Sontuosi, eleganti, raffinati, ma anche sportivi e casual… Come ci vestiamo dice molto della nostra personalità, del nostro carattere e di come intendiamo apparire agli altri

Immagine, costumi e mode sono cambiate negli anni, di pari passo con l’evoluzione del ruolo della donna e della sua immagine nella società.

Ecco allora che, in occasione della festa della donna, i Musei Mazzucchelli presentano una “sfilata” di abiti femminili di particolare interesse.

Per tutto il mese di febbraio, infatti, fino alla festa della Donna, i suggestivi mantelli di Maria Luisa Squarcialupi, sono visitabili nelle eleganti sale settecentesche della villa.

Un percorso espositivo dedicato alla creatività femminile: dagli originali mantelli realizzati con materiali di riciclo e presentati recentemente alla trasmissione televisiva “I fatti vostri” su Rai 1, proseguirete alla scoperta di Millepiume, l’abito-scultura creato con centinaia di cravatte da Daniela Ziletti.

Infine, i costumi di scena del soprano Ezia Tobanelli saranno un tuffo nell’allegro mondo dell’Operetta.