Scrive Didi48, femmina, anni 48, mano destra

grafo_didi48

Tra quello che DIDI 48 mi scrive e quello che risulta dalla sua grafia, c’è una incongruenza.
Mi dice di incapacità di dimostrare affetto con gli abbracci, ma la sua grafia rivela:
– Sensibilità affettiva
– Intuito psicologico in alto grado, con forte capacità di compartecipazione affettiva
– Armonizzazione istintiva di altruismo ed egoismo, per il raggiungimento del “meglio” per sé e per l’ambiente
– Amore alla concordia
– Affetti impregnati di comprensione. Questo farebbe pensare che il problema della non-dimostrazione non sia da attribuire a Didi, ma all’interlocutore.

Inoltre, tra i Segni presenti in questa grafia, si nota il tratto che indica: “tendenza a vedere la realtà più come si vorrebbe che fosse che come essa effettivamente è”, unito al tratto della gelosia ed a quello della reattività di tipo ansioso… il che potrebbe spiegare la catena del problema. Ma, per comprendere del tutto, sarebbe necessario chiedere risposta ad alcune domande a DIDI48:
– Per caso, considera la nuora non del tutto adatta al figlio?
– Vede il figlio non felice?
– Ha dato suggerimenti alla nuora che la stessa non ha seguito?
– Si è sentita rifiutata, dal nuovo nucleo?

Il problema è complesso davvero, e con una pur dettagliata analisi non può trovare soluzione, se non con colloquio mirato.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.