Tempo di lettura: 1 minuto

Nel “Digital economy society index 2016 dell’Unione Europea, l’Italia è al venticinquesimo posto in Europa. Dietro di noi ci sono solo Grecia, Bulgaria e Romania.

Questo nonostante gli investimenti nel digitale in Italia siano aumentati negli ultimi dieci anni e soprattutto tra 2015 e 2016.

Un vero problema questo ritardo perché è evidente a chiunque quanto la trasformazione digitale sia una condizione necessaria non soltanto per le grandi imprese, ma anche per gli artigiani e le piccole e medie imprese.

Il ritardo è sancito anche dal Censis.  Secondo un recente report “le trasformazioni sono ancora troppo lente e ostacolano anche l’industria italiana che potrebbe trarre vantaggi da un uso più diffuso delle soluzioni di eBusiness”.

Alcuni dati: solo il 35% delle imprese ha un uso adeguato del sito web e dei social media (in questo caso 37,3%),  al di sotto della media europea che è rispettivamente 55% e 39%.

Benvengano quindi iniziative come quella del gruppo Len, Learning Education Network, di Parma che per il 21 ottobre promuove una giornata gratuita dedicata ai social media e alle piccole medie imprese.

Otto ore molto intense, ospitate nell’auditorium della filiale di Cassa Padana che è anche fra gli sponsor del workshop, che spazia dal content marketing alle tecniche di comunicazione social, dalle storie di viaggio all’email marketing.

L’iscrizione è gratuita e va fatta online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *