Verona – Presso il Cinema Teatro Virtus di Sommacampagna, nelle giornate di venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 marzo verrà proiettato il film “Dio esiste e vive a Bruxelles”, divertente commedia diretta da Jaco Van Dormael, con Pili Groyne, Benoit Poelvoorde e Catherine Deneuve.

E se Dio vivesse sulla Terra, più precisamente a Bruxelles, in mezzo a tante altre persone uguali a noi e non fosse proprio come ce lo immaginavamo? Nella surreale commedia del regista belga Jaco Van Dormael, Dio è un annoiato e dimesso signore di mezza età che controlla tutto e tutti con il suo computer. È irascibile con la gente ed odioso perfino a casa con la famiglia. Pare quindi che per l’umanità non ci sia più scampo. La speranza è riposta nella figlia Ea, ribelle, che decide di fuggire di casa alla ricerca dei “suoi” Apostoli e per scrivere un Nuovissimo Testamento che ridia la felicità alla razza umana.

Prima di scappare Ea viola il computer del padre, inoltrando a tutti gli uomini e le donne un messaggio con la loro data di morte, in forma di vero e proprio countdown. Un gesto che costringe tutti a pensare a quanto rimane loro da vivere e dedicarsi finalmente a perseguire ciò che amano.

Fantasia, effetti speciali a non finire e un costante humour che accompagna tutta la narrazione, sono gli elementi che rendono affascinante il lavoro del regista belga Jaco Van Dormael, il quale cerca di fare un ritratto, in maniera bizzarra ma sempre originale, a volte severo ma con tanta tenerezza, dell’uomo e dell’umanità.

Una pellicola che è piaciuta sia in patria sia all’estero e che è stata designata come film rappresentante il cinema belga alla selezione per l’Oscar al miglior film straniero 2016.