Gattatico, Reggio Emilia. Con un nuovo regolamento, approvato dall’Assemblea ordinaria dei Soci dell’Istituto Cervi il 25 maggio scorso, possono iscriversi a Casa Cervi non solo gli enti pubblici e le associazioni, ma anche le persone fisiche che condividano i valori e i principi statutari dell’Istituto.

Casa Cervi apre le porte a quanti hanno il desiderio di affiancare il lavoro dell’Istituto, da più di quarant’anni in prima fila con la ricerca scientifica e la promozione culturale, nel campo della storia delle campagne, delle lotte democratiche e dei valori antifascisti alla base della Repubblica Italiana.

Raccogliendo lo straordinario patrimonio di valori rappresentato dalla figura di Alcide Cervi, insieme alla memoria dei suoi sette figli martiri dell’antifascismo, l’Istituto parte dalla esperienza della campagna emiliana per lavorare con coerenza e impegno per la salvaguardia dei valori alla base della Costituzione Repubblicana. Si prodiga nella formazione e nella didattica, nella ricerca storica e nella diffusione della memoria, si pone in primo piano nel rapporto con le istituzioni locali e nazionali, in stretta collaborazione con enti culturali ed accademici a tutto campo.

Da rammentare l’impegno del progetto “ Memorie in Cammino” un percorso su internet: www.memorieincammino.it  che vede l’Istituto Cervi al fianco di Cassa Padana. Piattaforma multimediale che sta raccogliendo testimonianze e documenti di uno dei periodi più duri della storia d’Italia: dal fascismo alla seconda guerra mondiale, fino alla Resistenza e alla Liberazione.

Da ora è possibile essere soci di Casa Cervi:

  • Associati Ordinari: coloro che versano la quota minima annuale di 10 € o superiore
  • Associati Sostenitori: chi concorre al conseguimento delle finalità dell’Istituto Alcide Cervi mediante il versamento di una quota annuale di 100 € o superiore
  • Per info: istitutocervi.it

Tutte e due le tipologie di iscrizione garantiscono l’ingresso gratuito al Museo Cervi e il 20% di sconto su tutti i prodotti del bookshop online e sono valide per diverse promozioni e sconti, così come stabilito di anno in anno nel regolamento degli Associati. Quest’anno gli associati sostenitori riceveranno in regalo una pubblicazione e un gadget a scelta tra quelli disponibili nel bookshop.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.