Tempo di lettura: 4 minuti

Cremona. La bellezza di essere diversamente uguali nello sport e nella vita è il cuore pulsante della manifestazione Diversamente Uguali, promossa dalla cooperativa sociale Agropolis e dedicata alla disabilità, sport e cultura.

Ai blocchi di partenza Diversamente Uguali, la manifestazione unica in Italia che quest’anno festeggia la decima edizione, dal 12 al 20 maggio in varie locations, dal centro storico, alle canottieri, fino all’aeroporto del Migliaro.

Lo scopo della rassegna è quello di promuovere i diritti delle persone con disabilità, anche e soprattutto attraverso la pratica sportiva, vista come opportunità per crescere insieme abbattendo ogni barriera. Un evento volto a favorire esperienze socializzanti e gratificanti attraverso l’attività sportiva e culturale, l’occasione per parlare di disabilità e promuovere l’integrazione. Alla decima edizione Diversamente Uguali si pone come esempio fuori dal territorio divenendo stimolo e modello per altre città italiane.

Non mancheranno poi momenti dedicati alla cultura, strumento essenziale per sensibilizzare la società civile sul tema della disabilità, per approfondire e superare gli stereotipi che ancora oggi lo caratterizzano, per superare la barriere non solo fisiche ma culturali.

Nell’evento c’è l’anima della cooperativa Agropolis dal 1990 nel settore della disabilità, ciò significa prendersi cura degli altri, dei più fragili, con un impegno fondamentale nel sostegno a favore delle persone diversamente abili e delle loro famiglie. Con Diversamente Uguali si abbattono le barriere per cogliere il tesoro e la ricchezza sociale che si cela nella diversità, per essere tutti diversamente uguali.

Tra i sostenitori dell’evento c’è Cassa Padana, perché le idee sane e le buone pratiche di inclusione che fanno crescere la comunità vanno sostenute.

Tante le discipline in programma per questa edizione, dal baskin al foot-golf, dall’equitazione al tiro con l’arco, e poi bocce, karatè, danza in carrozzina, judo, tennis, canoa e paracanoa, golf, volo e paracadutismo, rugby integrato.

Negli eventi speciali da segnare sabato 12 maggio il tradizionale evento “Cielo Senza Barriere”, in collaborazione con l’Aeroclub Cremona, Sky Team Cremona e WeFly! Team. Anche quest’anno, infatti, vengono aperte le porte dell’aeroporto di Migliaro per ospitare persone con disabilità, giovani, intere famiglie ed appassionati e far sperimentare la meravigliosa realtà del volo. La novità di questa edizione sarà la partecipazione di Samantha Cristoforetti, astronauta Esa e capitano pilota dell’Aeronautica Militare protagonista di Futura la seconda missione di lunga durata dell’ASI.Un altro appuntamento speciale è quello della trasferta che si svolgerà a Marina di Pisa il 16 maggio, quando alcuni ragazzi con disabilità avranno l’opportunità di sperimentare l’ebbrezza della barca a vela, ospitati dall’Associazione Aria, Sole, Terra e Mare.

Una gara con auto d’epoca in collaborazione con la Scuderia Autostoriche Cremona 3T, a equipaggi misti: come esempio di perfetta integrazione i navigatori saranno persone con disabilità, si svolgerà sabato 12 maggio, dalle ore 15,30 alle 19 con partenza ed arrivo in Piazza Stradivari. Sarà presente la Polizia Stradale di Cremona per coinvolgere i presenti sui temi della sicurezza stradale.

Venerdì 18 maggio, dalle ore 15 alle 18, presso la Canottieri Baldesio, gare di tennis e di tiro con l’arco, a coppie miste, per ricordare Rodolfo Verga.Da non perdere poi il “Giro in città in carrozzina”, iniziativa organizzata in collaborazione col Comune di Cremona, che si svolgerà venerdì 18 maggio a partire dalle ore 10.30 presso Piazza della Libertà (di fronte al Comando dei vigili Urbani) e terminerà in Piazza Stradivari alle ore 12 circa. Anche quest’anno è prevista la partecipazione delle autorità istituzionali e di numerose scuole del territorio cremonese.

E non ultima la cultura, anche quest’anno saranno numerosi gli appuntamenti con la cultura:

Domenica 13 maggio, dalle ore 21.00, Musical GO ON presso il Teatro Monteverdi.

Lunedì 14 maggio, alle ore 20 presso “C’è un cuoco per te” in via Ceccopieri, 2/F la cena al buio, organizzata dall’UICI, Unione Italiane Ceci e Ipovedenti.Giovedì 17 maggio, dalle ore 9 alle ore 13.30, si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Ospedale di Cremona il convegno dal titolo “Percorsi di inclusione: tecnologia, riabilitazione, buona prassi”, a cui parteciperanno anche studenti degli Istituti Superiori di Cremona.

“Il colore nascosto delle cose” è il titolo del film in programma gioved’ 17 amggio alle 20.30 presso il Cinema Teatro Filo, del regista Silvio Soldini che racconta di un handicap senza ricorrere a stereotipi.

Venerdì 18 maggio dalle ore 18 un  happy hour con l’autore, presso la Fondazione Città di Cremona in piazza Giovanni XXIII. Ospite Marco Frattini, odontoiatra milanese, audioleso profondo dal 2006 a causa di una gravissima infezione e con la passione per la maratona, presenterà il suo libro: “Vedere di corsa e sentirci ancora meno”. Seguirà aperitivo curato da IAl Lombardia.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *