Tempo di lettura: 1 minuto

Perché mai l’estate e le ferie sono sinonimo di divertimento a ogni costo?
Anche a costo di deprimerci, imbruttirci o stancarci a morte.
Perché non riscopriamo la gioia di un buon libro?

Il video-consiglio della psicologa di Popolis, Anna Grasso Rossetti.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *