Tempo di lettura: 2 minuti

Gattatico, Reggio Emilia. Una proposta formativa rappresentata da un modulo breve e motivante, pensato per i docenti di ogni ordine e grado, sul “Paesaggio agrario di pianura nella letteratura storia, iconografia e progettualità sostenibile” è in programma alla Biblioteca Archivio Emilio Sereni dell’Istituto Alcide Cervi. Cinque incontri: 12 ottobre, 6, 16 e 23 novembre e la consegna dei materiali didattici il 15 maggio del prossimo anno.

Il corso intende affrontare la rilevanza del paesaggio agrario di pianura e cogliere i segni che ne sono testimonianza. Per il paesaggio padano di pianura e i suoi prodotti, con case rurali, caseifici, manufatti per il governo delle acque etc., è ora infatti necessario un recupero di memoria. È tutto un mondo, ormai alle nostre spalle, che la scuola non deve far finta di non vedere pur proiettando lo sguardo verso un futuro sostenibile.

Tutto questo a partire dalla trama degli ultimi scorci di paesaggi agrari sopravvissuti, gli ultimi filari alberati, i residui di siepi perimetrali, i salici lungo i fossi di confine; segni di un assetto poderale storico del quale va insegnata la lettura per il valore  patrimoniale e paesaggistico intrinseco.

Si tratta dunque di insegnare a leggere il paesaggio con la lente della complessità e della sostenibilità. Le lezioni forniranno quindi il quadro istituzionale e culturale sui temi inerenti l’Educazione al Paesaggio così come oggi si presentano al mondo della scuola nella loro complessità e innovatività.

Il Corso si snoda su un totale di 4 pomeriggi: tre giornate di lezioni frontali di approfondimento, una di attività laboratoriali e di workshop a piccoli gruppi per stimolare la progettualità degli insegnati e per costruire una cassetta degli attrezzi da spendere poi in situazione scolastica. E un incontro a fine anno scolastico per la discussione e la consegna, sotto forma di dossier, dei materiali didattici prodotti con il lavoro in classe che andranno a comporre il taccuino didattico 4.

È richiesto un Contributo di partecipazione: 50 €, per frequentare la Scuola è necessaria l’iscrizione, per gli iscritti il contributo di partecipazione comprende una copia del Taccuino didattico 3.

L’iniziativa, realizzata dalla Biblioteca Archivio Emilio Sereni dell’Istituto Alcide Cervi è in collaborazione con il MiBAC – Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali per l’Emilia Romagna, l’IBC Emilia-Romagna, l’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio dell’Emilia-Romagna e Clio ‘92 Associazione insegnanti ricercatori di storia è rivolta ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Il programma.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *