Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – “Anche questa è andata,” dice il Presidente Dondi alla fine della mattinata di domenica 8 ottobre, soddisfatto perché tutto è andato per il meglio e ci lascia ricordandoci l’appuntamento per i giorni 13, 14 e 15 alla Senigola per gli “sgabei d’autunno”.

Una mattinata con vari momenti di interesse, che abbiamo voluto vivere per raccontarvela, partendo dalle iniziative di solidarietà, con la proposta delle mele PRO AISM, svoltesi rispettivamente a Pescarolo, a cura di Daniele e Carmela in piazza Garibaldi, e sulla piazza di Pieve Terzagni, a cura di Aurelia, Martina e Anna.

Verso le 11,30 a Pescarolo cominciavano i passaggi delle 142 vetture dei partecipanti all’iniziativa promossa dal club 3 T di Cremona. Le vetture arrivavano da Cicognolo e, dopo due prove alla cascina Motte, tornavano sulla SP 33 e entravano in Pescarolo da via Zanetti, percorrendo poi le vie Battisti, Mazzini e Ruggeri, arrivavano in piazza Garibaldi e, dopo tre prove, la prima davanti all’ex caffè Centrale, come sempre il punto migliore per gli appassionati del settore per osservare con attenzione i vari mezzi, nel momento di sosta in attesa del via per la prima prova, seguivano poi le altre prove davanti a Cassa Padana e alle scuole.

I concorrenti lasciavano l’abitato e percorrendo le vie Roma, Mazzini e la SP 3 si dirigevano verso Vescovato. Il passaggio da Pescarolo si concludeva verso le 12,30. Le vetture, come da programma, rientravano sul nostro territorio, provenienti da Cappella De’ Picenardi e attraversavano l’abitato di Pieve Terzagni, accolte in più punti da festosi applausi e, percorrendo le vie Dante, piazza e Cerioli, in quel punto, approfittando della sosta dei concorrenti, in attesa del via per la prima prova, un grazie va alle giovani e simpatiche volontarie Anna, Chiara e Martina, che hanno provveduto a distribuire ai concorrenti gli opuscoli pubblicitari dei nostri piccoli tesori.

I concorrenti dopo la prova si avviavano sulla comunale sterrata verso la seconda prova, nei pressi della cascina Prandi sul territorio del comune di Gabbioneta Binanuova. Per gli addetti ai vari servizi a Pieve Terzagni l’impegno si è concluso verso le 13,30.

Un sospiro di sollievo, perchè tutto è andato nel migliore dei modi e un grazie, dagli organizzatori, va certamente ai 20 volontari che si sono resi disponibili a regolare la viabilità. A questo punto, considerata l’ora tarda, non restava che approfittare dell’iniziativa della “risottata” proposta dall’Apiflor per un pranzo con risotto alla zucca, alla rosa e alle pere, un dolce casareccio e un buon caffè hanno chiuso la prima parte della giornata che, per gli appassionati di calcio, continuava al campo sportivo per l’incontro con il Grumulus.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *