Tempo di lettura: 2 minuti

Chiari (Brescia) – Si svolgerà presso il Parco di Villa Mazzotti, con apertura cancelli ore 12.00 e inizio concerti alle 14.30 l’edizione 2019 del Chiari Blues Festival”, che si svolgerà nelle sola giornata di domenica 7 luglio.

L’evento clou di questa edizione sarà il concerto di Kenny Wayne Shepherd. Gli altri artisti che completano la line up della giornata sono di tutto rispetto: Ana Popovic, Eric Bibb, Matt Schofield, David Grissom, Superdownhome e Scotch.

, originario della Louisiana, all’età di sette anni sostituisce la chitarra di plastica con cui giocava con una Yamaha ed inizia ad esercitarsi da autodidatta. Nel tempo dimostra di avere uno spiccato talento, tanto che a tredici anni viene invitato ad esibirsi sul palco dal musicista blues Bryan Lee.

Da lì a poco inizia a suonare in vari festival, facendosi notare da Irving Azoff, capo della Giant Records, che gli offre un contratto discografico. Dal 1995 Shepherd pubblica sette singoli che entrano nella Top 10 americana, ottiene cinque nominations ai Grammy Awards e si aggiudica due Billboard Music Awards e due Blues Music Awards.

A dare ulteriore conferma del talento del bluesman ci pensa il noto marchio di chitarre Fender, che nel 2008 lancia la Kenny Wayne Shepherd Signature Series Stratocaster, un modello progettato dallo stesso Shepherd. Nel 2013 Sheperd inizia una nuova avventura e, con Stephen Stills e Barry Goldberg, fonda la band The Rides, con la quale pubblica due album in studio e gira il mondo in lungo e in largo.

Questo contribuisce ad aumentare la popolarità dell’artista che negli anni ha l’occasione di collaborare con artisti come Ringo Starr e con chitarristi iconici tra cui Joe Walsh, Warren Haynes e Robert Randolph. Anche in questo 2019 Kenny Wayne Shepherd sarà impegnato in tour, prima negli Stati Uniti in primavera, poi in Europa nei seguenti mesi estivi.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione ADMR – Amici per la diffusione della Musica Rock con il patrocinio del Comune di Chiari.
L’Associazione ADMR nasce a Chiari (BS) nel 1997, grazie alla passione per la musica dei fratelli Mazzotti, Maurizio e Franco. Nonostante le numerose difficoltà, nei suoi vent’anni di storia l’associazione è stata in grado di organizzare centosessantanove ( 169 ) concerti di alto livello, riuscendo a portare nella città bresciana musicisti che hanno scritto pagine di rock e dintorni, come John Mayall, Eric Burdon, Procol Harum, Johnny Winter, Colosseum, Ian Hunter.
In numerose occasioni, ADMR ha saputo far respirare a Chiari la stessa aria di Londra, New York, Austin, L.A., Boston e tante altre città dal cuore pulsante di musica. Per questo il primo Chiari Blues Festival è da vivere, godere e sostenere.
L’ADMR è nata perché i sogni possano tramutarsi in realtà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *