Lonato del Garda (Brescia) – Maggio a Lonato  è sinonimo di musica classica di qualità, con la IX edizione della manifestazione “Classica a Sant’Antonio”, appuntamento atteso da numerosi appassionati ed estimatori, organizzata dall’associazione Amici della chiesa di Sant’Antonio Abate di Lonato con la direzione artistica del M° Giuseppe Laffranchini, già primo violoncello dell’orchestra della Scala di Milano.

Il programma si presenta ricco e originale, in  grado di condurre un’ampia platea di pubblico alla scoperta della musica di qualità. I concerti, per tre domeniche di maggio.

Il primo evento, domenica 22 maggio, sarà con il coro Carminis Cantores, dell’associazione culturale Amici della Musica di Puegnago del Garda che, sotto la direzione artistica del maestro Ennio Bertolotti, ha sviluppato la propria esperienza attraverso lo studio di brani di musica popolare, profana, religiosa e sacra, di stili ed epoche diversi. A Lonato offrirà una scelta di canti sacri e popolari di compositori in prevalenza contemporanei, con l’accompagnamento al piano del M° Antonio Leali.

Nel secondo concerto, il 29 maggio, il giovanissimo violinista Gennaro Cardaropoli e Roberto Arosio al pianoforte presenteranno tre importanti pezzi del repertorio violinistico con musiche di Grieg, Paganini e Brahms. Cardaropoli, talento emergente, ha già tenuto concerti in tutto il mondo raccogliendo vittorie e premi in numerosi concorsi internazionali.

Chiuderà la rassegna il 5 giugno, il Sestetto d’archi di Milano Ensemble formato dal Quartetto d’archi di Milano con la partecipazione della violinista Na Li e dell’arpista Federica Sainaghi. Insieme eseguiranno la celeberrima composizione di Antonio Vivaldi “Le quattro stagioni”

La Chiesa di Sant’Antonio, sede di questi eventi, è anche al centro di un progetto di riqualificazione e valorizzazione: «Lo scorso anno – informa Fabio Terraroli, alla guida dell’Associazione Amici della Chiesa di Sant’Antonio abate – è stato completato il rinnovo della statua lignea della Pietà settecentesca esposta sull’altare della Cappella di Santa Maria del Suffragio e la sistemazione del muro di sostegno esterno con la pavimentazione in acciottolato ».

La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Parrocchia di Lonato, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Lonato, della Provincia di Brescia e della Comunità del Garda.