Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia – Fino al 29 maggio torna nelle piazze bresciane la manifestazione Dona un sorRiso iniziativa patrocinata dall’ASST Spedali Civili di Brescia, giunta alla sua 6°edizione.

Comprando un chilo di riso Vialone Nano (contributo minimo di 7 euro) potremo offrire sostegno ai pazienti colpiti da tumori solidi.

A vendere il riso ci saranno i volontari dell’AOB associazione di volontariato senza fini di lucro, che si pone come obiettivo quello di offrire sostegno proprio a pazienti affetti da tumori solidi.

Nata nel 2017, A.O.B. opera all’interno del reparto di Oncologia degli Spedali Civili di Brescia rinforzando l’anello di congiunzione tra i pazienti e la struttura ospedaliera, facilitando l’accesso alle pratiche che i malati devono affrontare quotidianamente e supportando l’attività di reparto.

La missione di A.O.B. è quella di accogliere, assistere e curare, attraverso attività e progetti volti al miglioramento della qualità di vita dei pazienti oncologici.

I fondi raccolti da A.O.B. durante questa edizione di “Dona un SorRiso 2022” saranno impiegati per l’assistenza infermieristica nel reparto di oncologia degli Spedali Civili.

L’affluenza di pazienti e familiari presso il Reparto di Oncologia degli Spedali Civili di Brescia è molto cresciuta negli ultimi anni ed è in continuo aumento. Investire in risorse umane significa poter continuare a garantire ai Pazienti un ottimo livello di cura in un ambiente altamente qualificato ed umano.

Per questo motivo A.O.B. ha deciso di impegnarsi nel finanziamento del progetto dedicato
all’assistenza infermieristica volto a inserire una figura professionale in aiuto al personale sanitario del reparto di Oncologia, affinché i pazienti possano essere maggiormente supportati nell’affrontare un periodo così delicato della loro vita.

Questo progetto ha un investimento di euro 20.000 annui e verrà realizzato anche grazie al contributo dei volontari.