Tempo di lettura: 4 minuti

Brescia – Il 9  maggio, alle ore 20, al Pala Banco di Brescia è in programma la 5° edizione di Donne in cANTo, il grande concerto ormai divenuto uno degli appuntamenti fissi della primavera per aiutare la Fondazione ANT. Il concerto sarà trasmesso in diretta su Radio Italia Solo Musica Italiana, media partner dell’evento. Il prespettacolo sarà condotto da Alex Rusconi e animato dallo swing anni Quaranta delle Ladiesgang, rivelazione del Festival di Ghedi.

Locandina Donne in CantoPer la prima volta sul palcoscenico di Donne in cANTo  ci sarà Suor Cristina, vincitrice di The Voice 2014.

Suor Cristina duetterà al fianco di Anna Tatangelo e insieme interpreteranno il brano Libera, presentato dalla cantante campana a Sanremo. È un grande regalo che le artiste hanno voluto fare al pubblico per rendere ancora più memorabile l’edizione 2015 di Donne in cANTo.

Il cast è ancora in divenire ma non tradisce le aspettative, con nomi di grande prestigio: a Patty Pravo, Noemi, Syria, Paola Turci, Francesca Michielin, Deborah Iurato (Amici 2014), Silvia Mezzanotte, solista dei Matia Bazar, Amara e Claudia Megrè si sono aggiunte Roberta Pompa e Simonetta Spiri, che tornano con entusiasmo al fianco delle Big della canzone italiana.

Le novità di Donne in cANTo 2015 non finiscono qui: Fondazione ANT, la più ampia realtà no profit italiana per l’assistenza medico-specialistica domiciliare ai malati di tumore e i progetti di prevenzione oncologica gratuiti, dedicherà i fondi raccolti grazie al concerto alle visite gratuite per la diagnosi precoce delle neoplasie tiroidee, mammarie, ginecologiche e del melanoma.

Biglietti in prevendita sul portale di TicketOne, presso i rivenditori autorizzati e le filiali di Cassa Padana Bcc. Informazioni anche presso la sede della Fondazione ANT di Brescia – telefono 030 3099423. Il costo del biglietto è a partire da 16 euro.

———————————————————————————

La Fondazione ANT Italia Onlus opera in nome dell’Eubiosia (vita in dignità). Dal 1985 ad oggi ANT ha assistito, in modo completamente gratuito, oltre 100.000 sofferenti oncologici (dato aggiornato al giugno 2014). In 9 diverse regioni italiane, oltre 4.250 malati vengono assistiti ogni giorno a domicilio da 20 équipes di operatori sanitari ANT che assicurano, al malato ed alla sua famiglia, tutte le necessarie cure di tipo ospedaliero e socio-assistenziale.

Sono complessivamente circa 400 i professionisti che lavorano per la Fondazione (medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari e funzionari) cui si affiancano circa 1.800 volontari, iscritti nel registro ANT.

Il supporto affronta ogni genere di problema nell’ottica del “benessere globale” del Malato. La Fondazione ANT è inoltre fortemente impegnata nella prevenzione oncologica, con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall’avvio dei progetti nel 2004 sono stati visitati gratuitamente oltre 104.000 pazienti in 70 diverse province italiane (dato aggiornato a dicembre 2014).

Le campagne di prevenzione si attuano sia presso strutture sanitarie offerte gratuitamente ad ANT, sia negli ambulatori ANT, sia all’interno dell’ambulatorio mobile – BUS della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica all’avanguardia (mammografo digitale, ecografo e videodermatoscopio) consente di realizzare sul territorio visite di prevenzione nell’ambito dei vari progetti ANT. La Fondazione ANT opera in Italia attraverso 120 delegazioni, dove la presenza di volontari è molto attiva. Alle Delegazioni competono, a livello locale, le iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi e la predisposizione della logistica necessaria all’assistenza sanitaria domiciliare.

Prendendo come riferimento il 2013, ANT finanzia la maggior parte delle proprie attività grazie alle erogazioni di privati cittadini e alle manifestazioni di raccolta fondi organizzate (56%), al contributo del 5×1000 (11%), a lasciti e donazioni (7%). ANT è la 10^ Onlus nella graduatoria nazionale su oltre 35.000 aventi diritto nel medesimo ambito.

Music Association è un’associazione senza scopo di lucro, nata nel 2006 ma già attiva nel 2000, attenta a dare spazio alla musica e a giovani artisti, desiderosi di far conoscere il proprio talento. In oltre dieci anni di attività, Music Association è stata organizzatrice di numerose ed importanti iniziative, di livello nazionale, su tutto il territorio bresciano, prima fra tutte il “Festival di Ghedi” che si è guadagnato stima ed apprezzamenti fra tutti gli addetti ai lavori.

Il “Festival di Ghedi” infatti da sempre costituisce una vetrina importante per i giovani artisti che hanno la possibilità di mettersi in luce davanti ai più grandi professionisti dell’industria musicale italiana, discografici, produttori, radiofonici. Grandi ospiti inoltre hanno preso parte alla manifestazione, come Roby Facchinetti, Nek, Enrico Ruggeri, Alexia, Antonella Ruggiero, Fabrizio Moro, Paola & Chiara e molti altri. Dal 2011 Music Association, sotto la guida di Paolo Gatti, ha avuto l’onore di affiancare ANT occupandosi della direzione artistica e tecnica di Donne in cANTo e ha permesso di portare sul palco del Pala Banco di Brescia nomi importantissimi della musica italiana, dando così un eccellente contributo all’evento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *