Nella 9ª giornata di andata del campionato nazionale di serie B girone B doppio hurrà per le formazioni cremonesi, entrambe vincenti e tra le mura amiche; ma andiamo con ordine.

In testa alla classifica era in programma l’atteso derby romagnolo tra Faenza e Cesena che ha visto imporsi la compagine di coach Di Lorenzo grazie ai 15 punti di De Fabritiis, mentre per la compagine ravennate non sono bastati i 18 punti di Venucci e grazie a questo successo i “tigrotti” balzano al comando insieme alla compagine faentina.

Alle spalle della coppia romagnola troviamo il terzetto composto da Agribertocchi Orzinuovi, Sinermatic Ozzano Emilia e Superflavor Urania Milano. I bresciani (Turel 16) passano a fatica sul difficile campo della pericolante Bmr Scandiano (Germani 20), mentre gli emiliani (Chiusolo 21) si aggiudicano il match clou di giornata contro la Tramarossa Vicenza (Quartieri 18), mentre i milanesi (Negri 21) vincono dopo un overtime sul difficile campo della Rimadesio (Perez 26).

Alle spalle di questo terzetto troviamo il quartetto composto da Antenore Energia Virtus Padova, Ju.Vi. Ferraroni Cremona, Rucker San Vendemiano e Tramarossa Vicenza; i patavini (De Nicolao 22) vincono con qualche fatica tra le mura amiche contro il fanalino di coda Orva Lugo di Romagna (Serravalli 22), i cremonesi (Bona ed Esposito 23) che ripresentavano dopo 3 settimane il totem Valenti superano al PalaRadi i trevigiani della Rucker San Vendemiano (Mossi 17), mentre i berici cedono nel finale sul difficile campo della vice capolista Sinermatic Ozzano Emilia.

Appena sotto troviamo la coppia lombarda composta da Gimar Lecco e Lissone Interni Bernareggio; i lecchesi (Teghini 16) si impongono nell’atteso derby sul campo della Gordon Olginate (Marinò 12), mentre i brianzoli (Baldini 18) cadono a sorpresa sul campo di Crema (Legnini e Norcino 16) grazie ad un positivo 58% da 3 punti e finalmente vincono in casa. Alle spalle della coppia lecchese-brianzola troviamo l’altra coppia lombarda ovvero Rimadesio e Crema che a loro volta precedono i lecchesi della Gordon Olginate, mentre sul fondo della classifica troviamo la coppia emiliano-romagnola composta da Bmr Scandiano ed Orva Lugo di Romagna.