Tempo di lettura: 2 minuti

Legnago (Verona) – Ci ha lasciato le splendide poesie di Ungaretti, i canti dei soldati, le lettere dei giovani impegnati al fronte o nei fortini. Ci sono rimaste foto sbiadite, in bianco e nero. Quei soldati con elmetto e baionetta, mariti, padri, giovanissimi figli, fratelli. Nostri Fratelli che, inconsapevoli di cosa stava realmente accadendo, hanno lottato per la patria a sacrificio della propria vita.

E’ l’eredità della Prima Guerra Mondiale, la Grande Guerra e non la vogliamo dimenticare mai. La Fondazione Fioroni, in collaborazione con Cassa Padana, con il patrocinio del Comune di Legnago, organizza una serie di incontri ed eventi con personalità di spicco del panorama culturale nazionale in commemorazione della Grande Guerra.

Momenti per ricordare i sacrifici di tanti soldati italiani, per ripercorrere le fasi del conflitto a livello mondiale e approfondire gli eventi strettamente legati a Legnago e al Basso veronese.

La Rassegna spazierà da conferenze di esperti a presentazioni di volumi con letture a cura degli attori del Teatro Stabile di Verona, fino a concludersi con un originale spettacolo di burattini sulla medesima tematica.

Questo rappresenta un primo inizio di quanto La Fondazione Fioroni intende organizzare per la commemorazione della Grande Guerra che proseguirà in ottobre con una mostra curata dal Direttore Andrea Ferrarese dal titolo “Legnago 1915 – 1918: la grande guerra delle donne”, un tributo al sostegno e all’amore che le madri , le mogli e le figlie dell’epoca hanno dato a sostegno del conflitto e dei propri cari al fronte

Il programma nel dettaglio:
Mercoledì 22 aprile ore 21.00
MARCO ZENATELLI magistrato e sostituto procuratore della Repubblica di Verona
Sala Orientale presentazione del libro “Breve storia di un colpo di stato. Dalla Triplice Alleanza al Patto di Londra” Gaspari Ed.

Mercoledì 6 maggio ore 21,00
SERGIO TAZZER già direttore della sede regionale del Veneto, capo della redazione regionale per il Trentino, responsabile della redazione centrale della TGR a Roma.
Sala Orientale conferenza su rapporto tra blocco continentale, armi e cibo nella I Guerra Mondiale

Lunedì 11 maggio ore pom (orario in attesa di definizione)
ALDO CAZZULLO letture con attori del Teatro Stabile di Verona su “La guerra dei nostri nonni” Mondadori e nuovo libro in uscita “Possa il mio sangue servire” Rizzoli (uscita il 29 aprile)
Aula Magna Liceo Cotta

Giovedì 21 maggio ore 21.00
UNO, NESSUNO, SEICENTOMILA spettacolo di musica e canzoni di EMILIO FRANZINA in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura
presso Piccolo Salieri

Lunedì 15 giugno ore 18.30
“Burattini in trincea. Storie di burattini attorno alla prima guerra mondiale” con Maurizio Gioco, Daniele Pasquali e Francesco Pagani
giardino interno della Fondazione Fioroni