Tempo di lettura: < 1 minuto

Dopo aver partecipato alla mezza maratona di Verona, i fratelli offanenghesi Ettore e Riccardo Bianchessi che hanno la passione del podismo si sono cimentati nei giorni scorsi nella Maratona di Roma, con l’obiettivo di portare a casa la loro prima vera maratona.

Con al via 4.374 podisti, i due atleti in forza al GTA Crema nella capitale non hanno sfigurato e hanno centrato in pieno l’obiettivo. Roberto con il pettorale n.715 ha concluso con il tempo di 3 ore, 38 minuti e 7 secondi; mentre il fratello Ettore con il pettorale n.1603 ha stabilito il tempo di 4 ore e 17 secondi.

Alla fine una bella soddisfazione per i due runners offanenghesi che sono apparsi raggianti dopo aver concluso la gara, ed il loro prossimo obiettivo è la partecipazione alla storica Maratona di New York che si terrà nel mese di novembre e che vedrà al via numerosi atleti provenienti da tutto il mondo. Ultimo vincitore italiano nella Grande Mela e giunto a Central Park è stato il bresciano di Lumezzane Gianni Poli nel 1986.

In precedenza nella maratona più importante di tutto il mondo avevano preso parte anche Orlando Pizzolato che in quella occasione aveva commento la vittoria dell’atleta bresciano ed infine Gelindo Bordin che nel 1988 a Seul aveva conquistato la medaglia d’oro nella maratona olimpica. Dal 1986 un podista italiano non ha più alzato le braccia al cielo a Central Park.

Ora un grande in bocca al lupo va ad Ettore e Riccardo!