Tempo di lettura: 1 minuto

Legnago (Verona) – Due nuovi appuntamenti della rassegna La Grande Guerra, che ha portato a Legnago nella primavera scorsa nomi importanti come il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo, lo storico Emilio Franzina, il magistrato Marco Zenatelli e il Teatro di Maurizio Gioco, sono in programma il 24 novembre e il 1 dicembre, alle ore 20,45.

3lagrandeguerraAltri due importanti eventi quindi per celebrare il centenario della Grande Guerra, evento che sconvolse il nostro paese. Gli incontri sono organizzati dalla Fondazione Fioroni Musei e Biblioteca con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Legnago e Cassa Padana.

Martedì 24 novembre il Tenente Colonnello Alessio Meuti, presidente dell’Associazione Il circolo del 72, durante l’incontro “Aldo Finzi, un legnaghese dalla Grande Guerra alle Fosse Ardeatine” presenta Aldo Finzi, aviatore della Grande Guerra morto come martire della Resistenza.

Martedì 1 dicembre è il momento di “L’Italia di Caporetto”. il dottor Olinto Domenichini, ricercatore presso l’Università di Verona e membro dell’Istituto veronese per la Storia della Resistenza di Verona, parla della XII battaglia, ovvero la battaglia di Caporetto. Fu combattuta sull’Isonzo durante la Prima Guerra Mondiale, ebbe inizio alle 2 del 24 ottobre del 1917, quando gli eserciti austro-ungarico e tedesco costrinsero i soldati italiani sul Piave. La disfatta di Caporetto costò 12.000 morti, 30.000 feriti e 250.000 prigionieri, e inoltre generò distruzione, violenze e razzie di ogni tipo causate dal dilagare del nemico ormai invasore.

Entrambi gli appuntamenti sono ad ingresso libero e si svolgono nella sala conferenze della Fondazione Fioroni in via Matteotti, 39.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *