Reggio Emilia – Condotto da Paolo Versari e Gabriella Marconi, frutto della collaborazione tra TacaDancer e Balliamo sul Mondo, realtà associative animate dalla passione per le tradizioni e la cultura popolare, c’è un appuntamento speciale per chi vuole mettersi in gioco in un inedito percorso di dieci lezioni incentrato su polka, mazurka e valzer in un approccio improntato alla genuinità e alla naturalezza, lontano da un’ottica competitiva e tecnicistica.

Mentre Balliamo sul Mondo dal 2004 promuove, diffonde e valorizza la danza etnica in tutte le sue forme, TacaDancer organizza da otto anni l’omonimo festival estivo e itinerante, focalizzato sul recupero – e l’attualizzazione – della musica da ballo emiliana. Il payoff di TacaDancer è “Quando la trasgressione era ballare abbracciati”, una frase che riporta alle origini del Liscio, considerato quale fenomeno socio-culturale e non nell’accezione antiquaria cui ci hanno abituato alcune sue evoluzioni.

Ballo liscioI mercoledì di Taca…Baler muoveranno da questo prezioso patrimonio, che sarà reso accessibile a tutti grazie alla professionalità dei docenti, forti di un’esperienza trentennale nel settore. Entrambi abilitati dalla Uisp (Unione Italiana Sport Per tutti) per l’insegnamento della danza popolare italiana, Paolo Versari e Gabriella Marconi hanno frequentato numerosi stage in Italia e all’estero, incentrati sulla didattica da utilizzare con adulti e bambini, ovvero l’utenza principale dei corsi e dei laboratori che conducono annualmente in provincia di Reggio Emilia, Modena e Mantova.