Tempo di lettura: 2 minuti

Valceno, Parma – Spettacoli e concerti di artisti internazionali e locali, come il duo formato da Markus Stockhausen (trombe)-Alireza Mortazavi (santur), il duo Yuki Ibaraki (violoncello)-Tommaso Graiff (pianoforte), il Trio Amadei, il Teatro Medico Ipnotico di Patrizio Dall’Argine, l’attore Andrea Peracchi, il Coro di Monte Dosso.

E poi tanti laboratori per imparare l’arte dei murales, per costruire burattini, per guidare i più piccini alla scoperta della musica nascosta nella natura, per lavorare l’argilla e costruire storie con la carta. Si svolgerà dal 18 al 25 luglio, negli scenari naturali e artistici della Val Ceno (in provincia di Parma), la diciottesima edizione del Festival ValcenoArte, organizzata dall’Associazione Utinam con il sostegno del Comune di Varano de’ Melegari e la direzione artistica del Trio Amadei.

Per coinvolgere e rendere partecipe un pubblico di tutte le età, durante tutta la settimana i pomeriggi saranno animati da laboratori artistici per bambini e ragazzi dai 2 ai 17 anni, cui si accosterà la consueta ricca offerta di concerti e spettacoli.

«Quest’anno artisti che vengono dal Giappone, dalla Germania, dall’Iran s’incontrano con musicisti e artisti del territorio. – spiega Marco Amadei, pianista del Trio Amadei – Filo rosso degli spettacoli sarà in molti casi l’improvvisazione, l’estemporaneità, che avrà la sua realizzazione più compiuta nei due concerti con Markus Stockhausen: quello con Alireza Mortazavi di venerdì 23 luglio alle 21.00, nel Castello di Varano de’ Melegari, e quello di domenica 25 luglio alle 21.00 nell’Anfiteatro Naturale di Vianino, in cui Stockhausen suonerà con il Trio Amadei, Fabio Mina, Francesco Morittu e Flavio Spotti».

I laboratori sono realizzati in collaborazione con l’Associazione “VianinVianino”: «è un’associazione nata di recente – prosegue Amadei ­– grazie al bacino di artisti attivi a Vianino, con cui stiamo proponendo a tutta la valle formazione artistica e artigianale quotidiana per bambini dai 2 ai 10 anni, materia fondamentale per il loro sviluppo e poco praticata nella scuola. Per questo abbiamo deciso di inserire i laboratori anche nel Festival ValcenoArte: tre saranno destinati alla fascia d’età tra i 2 e i 10 anni, e due ai ragazzi dagli 11 ai 17 anni».

Il Festival ValcenoArte è realizzato con il contributo di Dallara Automobili, Raytec Vision, COLSER Auroradomus, Leca Laterlite, Linkotec, Autodromo di Varano de’ Melegari, Fercolor, Bercella, Fratelli Lombatti. Si ringraziano CML di Civa Silvano srl., Panetteria Fani, Osteria delle Vigne, 3C Centro Commerciale Coppi e in collaborazione con Estate delle Pievi.

Il programma completo del Festival ValcenoArte può essere consultato su .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome