Nella giornata inaugurale del campionato di serie A2 femminile nessuna sorpresa con le favorite che partono con il piede giusto. A punteggio pieno troviamo la Delser Udine (Blazevic 14) che supera in casa le piemontesi dell’Ecoprogram Castelnuovo Scrivia (Colli 10), che crolla negli ultimi 10’ realizzando la miseria di 5 punti.

Le detentrici della Coppa Lombardia vale a dire la B&P Autoricambi Costa Masnaga (Rulli 16 punti e 13 rimbalzi e Visconti 16 punti) piegano in casa le venete dell’Ecodent Alpo Villafranca (Ramò 19), mentre le milanesi de Il Ponte Casa d’Aste San Gabriele Milano (Pozzecco 15) passano sul campo sardo del San Salvatore Selargius (Fabbri 14).

L’Itas Alperia Bolzano (Giordano 14) fa suo il derby del nord-est superando in casa le patavine del Fanola San Martino di Lupari (Fietta 15) e nell’altro derby del triveneto netta affermazione della Velcofin Vicenza (Brcaninovic 20), che supera nettamente in casa la G&G Pordenone (Smorto 13).

Netta affermazione casalinga de Il Carosello Carugate (Gombac 17), nella quale fa il suo esordio casalingo la new entry Zolfanelli, che supera nell’altro incrocio con squadre sarde le cagliaritane del Cus Cagliari (Rossi 17).

Infine successo di misura della Tecmar Crema che grazie ai 15 punti di Benic passa sul difficile campo del Giants Marghera (Cecili e Pieropan 23).