Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Sono oltre 50 le sigle di associazioni, enti e tantissimi cittadini che in questi primi sei mesi del 2021 hanno dato vita al “Manifesto Costituente”, con lo scopo di riproporre e riaffermare lo spirito della nostra “Costituzione” e attivare una coscienza collettiva in un periodo di sincope sociale imposta a forza dal covid 19.

Sono stati mesi di intensa attività con incontri virtuali, che hanno raccolto una grande partecipazione di pubblico, su vari temi inerenti alla carta costituzionale che hanno spaziato dal lavoro alla sicurezza sul lavoro, dalla salute ai diritti umani, ambiente e cultura solo per citarne alcuni.

Venerdì 25 giugno il “popolo” del Manifesto Costituente guidato dall’ANPI si ritrova in piazza Vittoria, nel cuore di Brescia, per festeggiare il 75° della Costituzione. A giugno del 1946 erano iniziati i lavori di stesura della Costituzione, che sarà poi approvata dall’Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 e promulgata dal capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola il 27 dicembre seguente.

Venerdì 25 giugno, alle ore 18, tutti sono invitati in piazza Vittoria per ribadire: “È viva la Costituzione”: titolo scelto per la grande manifestazione di Manifesto Costituente, per ribadire l’estrema attualità della nostra Costituzione e al contempo chiedersi se il dettato costituzionale sia stato e sia sempre applicato, in termini di diritti, lavoro, libertà, cittadinanza.

La Costituzione rappresenta il punto di riferimento, il mezzo per andare verso una democrazia compiuta, indica i principi irrinunciabili da interpretare e attualizzare nelle scelte operative. Nelle 55 diverse ed eterogenee iniziative organizzate è stato svolto un percorso di ricerca e di approfondimento degli articoli più importanti della Costituzione, per trarne linfa vitale e spunti che riguardano la nostra attualità e il nostro territorio.

Il lavoro compiuto in questi mesi culminerà nella manifestazione che si terrà in Piazza Vittoria, per celebrare il 75° anniversario della prima seduta della Costituente, fra impegno e note di festa, riflessioni e stimoli, ma anche teatro, musica, balli e un flash mob finale.

Interverranno portando il proprio contributo Luciana Castellina, Lucio Pedroni, Francesca Parmigiani e Marco Ladu. E poi…via alla musica con Federico CW, Vensi e Plaste di Rap Pirata Lombardia, al teatro con Filippo Garlanda, ai balli con Ritminfolk APS Rezzato. E non mancherà il gigantesco flash mob con riprese aeree, che darà visibilità alle associazioni che hanno operato all’interno di Manifesto Costituente.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.