Cremona. Il progetto enogastronomico East Lombardy che vede riunite le provincie di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, è tra i principali protagonisti della 15a edizione di Identità Golose, il congresso internazionale ideato da Paolo Marchi e Claudio Ceroni dedicato agli chef in programma dal 23 al 25 marzo nella tradizionale sede di Milano Convention (MiCo) in via Gattamelata a Milano.

Il grande progetto dedicato alla valorizzazione enogastronomica dei quattro territori della Lombardia orientale sarà protagonista sia in cucina, sia sul palco dei premiati, che vede quest’anno in evidenza le osterie e le trattorie che hanno interpretato la tradizione proiettandola nel futuro.East Lombardy prende forma e gusto ad Identità Golose grazie a due postazioni all’interno di uno stand di 20 metri quadrati e al sapiente lavoro messo in tavola dai numerosi pasticceri, chef e produttori che hanno sposato la filosofia e la qualità di East Lombardy. Professionisti e realtà imprenditoriali che si sono impegnate a rappresentare nel migliore dei modi l’enogastronomia della Lombardia orientale in numerose iniziative ed eventi, realizzando menu ad hoc incentrati sui piatti della tradizione delle quattro province.

Durante i tre giorni del congresso, le eccellenze enogastronomiche rappresentative dei quattro territori si alterneranno a rotazione presso lo stand. Da segnalare in rappresentanza del territorio cremonese lo chef Roberto Magnani con una degustazione di formaggi e salumi gestita dal Consorzio Tutela Provolone Valpadana e Consorzio Salame Cremona.

Ognuna delle quattro province, nell’arco dell’evento, si prenderà cura di preparare, presso lo stand, nove appuntamenti suddivisi tra colazioni, pranzi e degustazioni, per un totale di 200 porzioni ad appuntamento.

Complessivamente saranno 20 i professionisti all’opera, che delizieranno i palati di circa 1.800 addetti ai lavori. Numeri importanti quelli messi in campo da EastLombardy, visto che le tre giornate dell’iniziativa, riservato agli operatori del settore, vedono ruotare circa 10mila persone, tra cui 1.300 giornalisti.

Al congresso internazionale East Lombardy sarà anche premiata. Considerato il tema scelto quest’anno da Identità Golose il co-fondatore Paolo Marchi consegnerà un premio a quelle osterie e trattorie che si sono contraddistinte per aver saputo re-interpretare i piatti tipici e della tradizione proiettandoli nel futuro.