Roma – Si è svolto sabato 9 giugno nella sede della Lega Basket il consiglio della Lega Basket Femminile che doveva ratificare alcuni punti fondamentali in vista della stagione 2018-2019.

La stagione 2017-2018 ha visto Schio vincitrice dello scudetto in serie A1 e la salvezza di Battipaglia e Vigarano Mainarda, quest’ultima dopo lo spareggio con Faenza. Dalla serie A2 si segnalano le promozioni di Geas Sesto San Giovanni con retrocessione diretta in serie B del Sistema Rosa Pordenone nel girone nord, mentre nel girone sud è salita nella massima serie l’USE Rosa Empoli e le retrocessioni dopo la disputa dei playout delle sarde Virtus Cagliari e Mercede Alghero. Dopo aver fatto il punto della situazione ha avuto inizio la seduta.

Per quanto riguarda la composizione dei gironi saranno ancora 2 con un totale di 32 squadre al via suddivise in 2 gironi da 16 squadre ciascuna con la formula di divisione tra girone Nord e girone Sud. Le compagini sarde ridotte a 2 vale a dire San Salvatore Selargius e Cus Cagliari che nella passata stagione hanno militato nel girone Nord, quest’anno per criteri geografici verranno inseriti nel girone Sud.

Al termine saranno 6 le retrocessioni se al via ci saranno 32 squadre. Per quanto riguarda la formula di svolgimento dei playoff la Lega ha ufficializzato che non ci saranno più promozioni dirette come nella stagione appena conclusa, ma si torna alla formula dei playoff “a girone” alla quale parteciperanno le prime 8 classificate dei 2 gironi che si sfideranno in gare di andata e ritorno. Nel match di andata è previsto al termine dei tempi regolamentari l’eventuale parità, mentre passerà al turno seguente la squadra con la migliore somma punti dopo le due sfide d’andata sul campo della peggiore classificata.

Le due vincenti delle finali playoff dei singoli gironi saliranno in serie A1, le due perdenti si sfideranno in una gara singola su campo neutro. La vincente dello spareggio sfiderà la perdente dei playout di serie A1 decretando l’ultima squadra che parteciperà al massimo campionato nella stagione successiva ossia 2019-2020.

Per quanto riguarda la Coppa Italia la formula rimane invariata. La final Eight si terrà ancora a marzo e vedrà la partecipazione delle prime 4 squadre classificate dei 2 gironi. Inoltre si è parlato di eventuali ripescaggi e che in caso di rinuncia di alcune formazioni prima del via del campionato, non saranno effettuati ripescaggi fino ad un minimo di 28 squadre iscritte.

Infine il campionato prenderà il via nel weekend di sabato 29 e domenica 30 settembre, con l’ultima giornata di regular season in programma il 27 aprile 2019 ed un unico turno infrasettimanale in programma il 25 aprile 2019.