Rimini. Ecomondo  è la fiera leader  della green e circular economy nell’area euro-mediterranea;  un evento internazionale dal 7 al 10 novembre con un format innovativo che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Più prodotto e meno rifiuto è il concetto cardine. Efficienza dei processi e riprogettazione dei materiali per renderli più durevoli, meglio riparabili e meglio riciclabili o valorizzabili a fine vita, sono le azioni chiave da mettere in campo, in uno scenario di transizione verso l´economia circolare già assunto come impegno prioritario dalla Commissione Europea. Inoltre l´economia circolare applicata all´acqua. Proprio come già successo per i rifiuti, anche per l´acqua è giunto il momento di pensare al recupero e al riuso.

Nel settore della green e circular economy l’Italia è ai primi posti in Europa, in particolare nell’efficienza energetica, nel riciclo dei rifiuti e nella produttività delle risorse.
Per questo motivo, Ecomondo si posiziona nel panorama internazionale come appuntamento di riferimento per incontrare tutte le aziende leader di mercato, conoscere i trend, le innovazioni e le nuove tecnologie, confrontarsi con i professionisti del settore.

Efficienza energetica, energia rinnovabili, città sostenibile. Duecento convegni, oltre mille relatori, un ampio programma di conferenze e workshop, volti a presentare le maggiori innovazioni legate all´adozione dell´economia circolare.

Quest´anno Ecomondo ospiterà anche un nuovo spazio dedicato al dissesto idrogeologico e alla prevenzione dei rischi climatici. Non mancheranno dunque, nel calendario convegnistico, gli approfondimenti sul tema, come l´appuntamento dal titolo ´Da alluvioni e frane nuove opportunità per il Sistema Italia´ (martedì 7 novembre) che si aprirà con una panoramica sulla diffusione del rischio in Italia, a cura di ISPRA.

In contemporanea con Ecomondo si svolge Key Energy, la fiera delle “Energies for climate”, soluzioni e applicazioni di efficienza energetica ed energie rinnovabili. Ecomondo, inoltre, propone dal 2009 un modello ideale di Città Sostenibile, all’interno di uno spazio espositivo che mostra modelli di urbanizzazione, soluzioni tecnologiche, progetti, piani di mobilità, che consentono di migliorare la vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territorio in chiave sostenibile.

Raw materials & circular industry: a Ecomondo la sfida delle materie prime. L’ importanza dell’approvigionamento e del riciclo delle materie per un’economia sostenibile e circolare: Ecomondo raccoglie la sfida tracciando la strada per lo sviluppo di tecnologie nuove e sostenibili con l’obiettivo di ridurre la dipendenza dell’industria manifatturiera europea dall’approvvigionamento estero.