Tempo di lettura: 2 minuti

Per un 2003 ricco di risultati, vi è un 2004 pieno di prospettive e di azioni da svolgere. I due obiettivi principali sono il varo di una normativa, di un sistema dei controlli più favorevole alle casse dell’Ecuador e l’inizio di forme di collaborazione in campo agricolo.

Vi sono altri temi importanti da sviluppare che mostrano complessivamente il grado di articolazione dal progetto:

– a livello di Codesarrollo:
a) incremento di volumi, soprattutto nella raccolta interna e del numero di casse rurali entrate direttamente nel sistema (obiettivo 150);
b) potenziamento tecnico e di know how (marketing, sistema informatico, swift);
c) nuovi servizi per indios e campesinos, costituzione di un fondo di garanzia.

– a livello di credito cooperativo
a) la conclusione di nuovi pool di finanziamento e la prosecuzione della campagna azionisti di donazione
b) l’inizio di servizi di canalizzazione delle rimesse degli immigrati. La questione è già in fase di studio in Iccrea banca
c) il sostegno in termini di know necessario e alla formazione

– a livello internazionale e congiunto:
a) la conclusione di nuovi accordi con organismi internazionali;
b) la questione della remissione del debito estero dell’Ecuador, peraltro già formalizzata ufficialmente dai due governi nel corso del 2003.

L’essenza del progetto, il principio cardine intorno al quale il progetto si è sviluppato, è il concetto di reciprocità, cioè uno scambio reciprocamente vantaggioso e con pari dignità fra due realtà di credito cooperativo. Per questo assume un ruolo importante la possibilità di potere visitare l’Ecuador, conoscere sul campo la realtà, i problemi e le risposte che dà Codesarrollo. Anche per il 2004 è previsto intorno al mese di settembre un viaggio in Ecuador, aperto alle realtà che sostengono o sono interessate al progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *