Tempo di lettura: 1 minuto

In arrivo 100 milioni di euro per l’efficientamento energetico delle imprese nel Mezzogiorno grazie ai Contratto di Sviluppo per i programmi di tutela ambientale. Possono accedere alle agevolazioni le imprese di qualunque dimensione che presentino progetti di investimento per la tutela ambientale nei settori energivori o le imprese qualificabili come a forte consumo di energia e rientranti nell’elenco istituito presso la Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA).

Gli investimenti devono essere realizzati nelle regioni Basilicata, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.

Il Contratto di Sviluppo nasce per favorire le imprese che vogliono realizzare investimenti per ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas che alterano il clima e deve prevedere un investimento minimo di 20 milioni di euro

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente online sulla piattaforma di Invitalia a partire dal 26 aprile 2017.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *