6.

Luca Flocchini nasce a Brescia e vive a Odolo, un paesello della Valle sabbia. Il 7 agosto 1999 si reca con l’agenzia di viaggi “Avventure nel Mondo” in Namibia per un viaggio d’avventura. Il 14 agosto l’autista ubriaco perde il controllo del veicolo sul quale Luca stava viaggiando con altre sei persone provenienti da altre regioni italiane. In seguito alla frattura di quattro vertebre cervicali e la lesione al midollo spinale resta tetraplegico, viene ricoverato in diversi ospedali. Dopo poco più di un anno fa rientro a casa dove hanno inizio una serie di eventi che racconterà in questo libro.

Un attimo che lo cambierà per sempre. Una seconda occasione per vivere una nuova vita. Sarà come rinascere, questa volta per essere finalmente e davvero se stesso. Questo è successo a Luca. La sua vicenda nasce dalla nuova consapevolezza acquisita e dalle intense emozioni vissute da quel momento fino ad oggi.

Dal fatidico giorno dell’incidente, attraverso la surreale esperienza vissuta: dal Milpark Hospital agli svariati ospedali italiani, per ripercorrere l’intero cammino della seconda rinascita, fino a scoprire che c’è qualcosa che è forse più importante della guarigione fisica. Una storia vera. Il racconto di un cambiamento possibile per tutti. Per quanto riguarda il titolo, Luca è stato ispirato dalla famosa canzone di Vasco Rossi intitolata: “Eh… già” che nel testo ripete più volte: “Sono ancora qua!”

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.