Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Udite, udite! Annuncio per i poeti dialettali o aspiranti tali: l’associazione Palcogiovani ha indetto un concorso di poesia dialettale dal titolo: “ El piò en Vèrs”, in collaborazione con la Federazione Provinciale Coltivatori Diretti di Brescia.

Il tema generale di quest’anno è quello relativo al mondo dell’agricoltura, della terra, patrimonio prezioso della nostra provincia, visto sotto ogni suo aspetto, tempo, forma e significato. La denominazione “El piò enVèrs” il richiamo alla terra (piò come unità di superficie) e al lavoro (piò inteso come aratro).

La scadenza del concorso è fissata entro le ore 12,00 del giorno 07 Marzo 2017.  Le composizioni dovranno pervenire, esclusivamente a mezzo posta prioritaria, al seguente indirizzo: Premio “El piò enVèrs” c/o Cristian Delai  – via Gioberti 18  25128 Brescia.contadino

La partecipazione al Premio è gratuita, ed implica l’accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel presente Bando-Regolamento nonché del giudizio insindacabile della Giuria. Le opere non dovranno inoltre essere edite né precedentemente pubblicate o già premiate o segnalate in precedenti o concomitanti concorsi, (e tali devono restare fino alla data della premiazione, pena l’esclusione); con l’iscrizione i partecipanti assumono piena responsabilità in merito a tali condizioni.

Potranno essere inviate fino a due composizioni, con lunghezza contenuta in 30 versi, dattiloscritte e stampate in 7 copie. Le poesie dovranno essere anonime, non firmate né potranno riportare motti, disegni od altro che possa renderle riconoscibili. Dovranno essere scritte, su carta bianca formato A4 e battute con un carattere tipografico di uso comune. In calce o sul retro dovrà essere riportata la traduzione letterale in lingua.contadini

Su un foglio a parte dovranno essere riportati il titolo della/e composizione/i presentata/e, nome, cognome, indirizzo, recapito telefonico, ed indirizzo e-mail (qualora non posseduto, indicarne uno di appoggio) per l’invio di comunicazioni anche future inerenti il premio, e la seguente dichiarazione firmata: “Dichiaro che gli elaborati presentati sono di mia composizione e che non sono stati presentati nelle scorse edizioni del presente concorso.” Il foglio dovrà essere sigillato in busta bianca non trasparente, sulla quale non dovrà essere scritto nulla.

Le opere stampate su fogli con caratteristiche non rispondenti al bando, firmate o che riportino segnature, sigle, disegni od altro, non saranno prese in considerazione. Le opere dovranno essere eventualmente rese disponibili alla segreteria del Premio, dopo la data della proclamazione dei vincitori, anche su supporto informatico.

Il premio, a cadenza biennale, si colloca come continuazione storica dei due precedenti cicli triennali del concorso, che hanno avuto come tema il vino (El vì enVèrs – edizioni 2001 / 2003 / 2005) e il pane  (El pa enVèrs – edizioni 2008 / 2010 / 2012), mantenendo nella denominazione la dicitura “…enVèrs”. Questo per fornire al premio una connotazione caratteristica propria, che nelle precedenti edizioni si era comunque guadagnato grazie ad una giuria di prestigio.

Anche per questo concorso sarà la Federazione Provinciale Coltivatori Diretti di Brescia ad affiancare l’Ass.ne Palcogiovani, proprio per connotare al meglio il tema proposto e dare visibilità ai prodotti tipici del nostro territorio.