Tempo di lettura: < 1 minuto

Verona – Nel pronao di Palazzo Barbieri, sede del Comune, è esposta Elettra 1931 l’antenna di Guglielmo Marconi, dalla quale è stata sviluppata la tecnologia Wireless.

Antenna iconica riconosciuta ufficialmente di Elettra Marconi figlia del Nobel, era montata sul panfilo omonimo, una nave scuola dalla quale Marconi ha tagliato i fili e reso possibile l’inimmaginabile.

Nei primi 10 giorni di esposizione sono state già registrate più di mille persone e oltre diecimila contatti social sulle piattaforme dedicate.

L’antenna è di proprietà della Famiglia Chiantera del veronese Museo della radio.