Tempo di lettura: 2 minuti

Mi scrive Elide 761, femmina, anni 26, mano destra

grafo_elide761

Elide ha in sé una sofferenza non metabolizzata, oscura, capace di toglierle il “vero” gustamento della vita.

Può, agli occhi del mondo, apparire allegra, può anche sembrare perfettamente a suo agio in ogni situazione, ma “dentro” permane in lei una sorta di gelidità che non le concede di buttarsi nella vita con entusiasmo ed allegria completi. Nell’incontrare per la prima volta una persona, può capitarle di provare sia simpatia, sia antipatia, avversioni istintive, non motivate..ma sa ricredersi, di fronte ai fatti concreti.

Inoltre, questa grafia indica che:

  • Sono presenti atteggiamenti difensivi ad oltranza
  • Elide non è portata a manifestare le proprie emozioni, se non quando raggiunge il limite di sopportazione o quando si fida moltissimo dell’interlocutore..allora sa aprirsi e confidarsi, ma solo allora
  • può sembrare egoista, chiusa per negatività nei confronti di chi le sta davanti..ma è solo timore, a volte paura, a volte ritrosìa. Se vuole dimostrare allegria, lo fa con forza, quasi fosse un compito da eseguire
  • non ama l’indagine su di sé (e le sono grata della fiducia che ha avuto, nell’inviarmi il suo scritto)
  • è capace di accogliere e di farsi idee complesse
  • sa apprendere ogni implicazione di un argomento
  • ha una notevolissima profondità sentimentale
  • ha sensibilità per il valore della personalità umana e non offenderebbe mai per partito preso, ma solo quando non riesce a contenere il dolore che ha accumulato
  • ama la distinzione di modi, sia per quanto riguarda il suo atteggiamento nei confronti degli altri, sia per il caso contrario..ma non è detto che riesca sempre ad attenervisi
  • ha una buona duttilità mentale
  • sa adeguarsi all’obbedienza, alla disciplina

In particolare, un Segno recita:

  • accettazione riconoscente di iniziative altrui per la riconciliazione
  • bontà di base
  • sensibilità e capacità di adeguarsi agli ambienti
  • facilità all’altruismo

In sintesi, Elide ha in sé il “vero” amore verso gli altri, ma qualcosa o qualcuno l’ha talmente delusa da non rivelare spontaneamente le sue doti..per capirla, bisogna scavare un po’, con pazienza..ma il risultato sarà talmente gratificante da congratularsi con sé stessi, per il lavoro fatto.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *