Tempo di lettura: 2 minuti

Leno, Brescia – Sono davvero molteplici, su tutto il territorio nazionale, le iniziative di solidarietà a sostegno della popolazione ucraina colpita dalla guerra. Un conflitto, apparentemente distante, che sta colpendo anche le nostre comunità e territori: sono necessarie iniziative di aiuto in loco ma soprattutto attività di supporto ai rifugiati che stanno giungendo nel Bresciano.

Per questo motivo Comune di Leno, Comune di Manerbio, Fondazione Dominato Leonense e UCID (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti) del  Gruppo Lombardo Sezione Bassa Bresciana, con il sostegno di Cassa Padana Bcc, hanno promosso l’iniziativa di una raccolta fondi per poter sostenere attivamente non solo l’acquisto di beni prima necessità ma per aiutare concretamente i cittadini ucraini giunti sul nostro territorio.

Le donazioni infatti saranno volte alla realizzazione di un corso di alfabetizzazione e formazione destinato ai rifugiati ucraini maggiorenni, coordinato da dirigenti e collaboratori scolastici di grande esperienza, per far acquisire agli stessi le conoscenza base della lingua italiana e le principali nozioni di educazione civica.

Il corso verrà filmato in modo professionale così da poter essere utilizzato in primis da chi contribuirà all’iniziativa per poi dare una diffusione più ampia.

Lateralmente proseguirà, in modo più strutturato, la già avviata raccolta di beni da inviare alla città di Zhytomyr. La raccolta del materiale verrà realizzata con l’aiuto di supermercati e di farmacie e parafarmacie disseminate sui comuni di Leno e Manerbio.

Le donazioni potranno essere effettuate sul conto corrente intestato a Fondazione Dominato Leonense indicando nella causale “Emergenza Ucraina”. I bonifici di solidarietà sono esenti da commissioni e potranno essere deducibili dalla vostra dichiarazione dei redditi.

Intestazione conto:  Fondazione Dominato Leonense
Codice IBAN:IT49S0834054630000002123879
Causale: Emergenza Ucraina