E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’invito per il 2019 del Programma Erasmus+ dedicato ai settori istruzione, formazione, gioventù e sport.

Il budget disponibile ammonta a 2,7 miliardi di euro (in crescita rispetto all’anno precedente):

  • 2,5 miliardi di euro per il settore istruzione e formazione;
  • 167 milioni di euro per gioventù;
  • 13 milioni di euro per le azioni Jean Monnet;
  • 48 milioni di euro per il sostegno a partenariati ed eventi sportivi.

Possono presentare un progetto tutti gli enti/organismi attivi nei settori indicati e residenti in uno dei Paesi aderenti al programma. I principali beneficiari delle azioni sono le persone, ovvero: studenti, tirocinanti, apprendisti, alunni, discenti adulti, giovani, volontari, professori, insegnanti, formatori, animatori giovanili, professionisti. Sono previste differenti tipologie di azioni, quali progetti di mobilità e scambio internazionale, alleanze e partenariati strategici, eventi.

Sono fissate più scadenze a seconda delle sottomisure attivate. La prima deadline è fissata a fine gennaio 2019.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dedicato.