Tempo di lettura: 2 minuti

Fiorenzuola d’Arda, Piacenza. L’erba di casa mia è più verde di quella del vicino, se ne conosco le proprietà! Conoscere e usare le erbe spontanee dei nostri campi in cucina è la ricetta della giornata organizzata dall’associazione Terre Traverse, GAS gruppo acquisto solidale e Slow Food Piacenza domenica 17 aprile dal pomeriggio alle 16 sino alla cena, con le erbe raccolte naturalmente. Il ritrovo è presso l’agriturismo Casa della Memoria Casella a San Protaso di Fiorenzuola d’Arda Piacenza.erbe 1

E’ un invito a partecipare ad un’interessante viaggio tra i campi primaverili nell’universo delle erbe e delle piante spontanee, per conoscere e cucinare le erbe di casa nostra. Spesso, forse senza consapevolezza, trascorriamo le nostre giornate in compagnia di alberi, arbusti ed erbe, oppure di foglie, frutti, radici e fiori: che ci donano bellezza, profumi e sapori.

Alcuni piatti cosiddetti poveri, a base cioè di erbe spontanee, un tempo molto in voga per questioni economiche presso le famiglie rurali, possono essere molto gustosi e in alcuni casi rappresentare una vera e propria terapia disintossicante e preventiva per molte patologie tipiche della nostra era del “benessere”. Per carpirne la magia e celebrarne la meraviglia, ecco un pomeriggio alla scoperta, o meglio riscoperta, delle nostre amiche piante e delle loro virtù aromatiche e culinarie.

Accompagnati da Carla Corti, esperta botanica, si imparerà a riconoscere alcune specie diffuse nella pianura e sulla collina piacentina. Una passeggiata sarà un laboratorio all’aperto alla scoperta di saperi e sapori. Infine il momento per deliziare il palato, la cena presso l’agriturismo Casa della Memoria Casella.

Il programma:
ore 16,00 – accoglienza e presentazione delle attività della giornata
ore 16,15 – passeggiata nei campi per la ricerca delle erbe spontanee, durante il percorso verrà servita una “merenda in carraia”
ore 17,30 – impariamo a conoscere le erbe della nostra pianura: erbe aromatiche e spontanee, il loro valore alimentare, il valore storico-culturale delle tradizioni legate all’uso delle erbe, come arricchire la nostra alimentazione utilizzando la biodiversità.
ore 19.00 – momento relax in compagnia dell’asinella Viola o visita al Museo Contadino.
ore 19.30 – cena a base di buoni prodotti bio, utilizzando anche le erbe spontanee.
costi: 25 euro per percorso, laboratorio e cena. E’ possibile prenotare anche sola la cena: 20 euro prenotazioni: Annarita (Agriturismo Casa della Memoria Casella) 3394578683 info@casadellamemoria.net

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *