Tempo di lettura: 2 minuti

Vezza d’Oglio, Brescia. Nella settimana in cui si festeggiare la Giornata Europea dei Parchi (il 24 maggio), Alternativa Ambiente, la società gestisce da alcuni anni la Sede di Vezza d’Oglio del Parco dell’Adamello, a conclusione del calendario di attività della rassegna de l’Inverno del Parco, organizzano un’escursione, adatta a tutti adulti e piccini, in Alta Valle Camonica sabato 29 maggio.

In programma una passeggiata naturalistica tra verdi pascoli per riassaporare l’equilibrio tra uomo e natura che è proprio il tema centrale della Giornata Europea dei Parchi. L’itinerario pensato avrà un dislivello in salita di circa 400 metri; è adatto anche a famiglie con bambini grazie alla pendenza moderata e alla facile percorribilità lungo una comoda mulattiera.

Il punto di ritrovo dei partecipanti è la Casa del Parco dell’Adamello Via Nazionale, 132 a Vezza d’Oglio, alle ore 10.00.

Ogni partecipante è tenuto a portare il proprio pranzo al sacco (cibo e bevande) ed un adeguato abbigliamento da montagna (a strati). Equipaggiamento consigliato: giacca a vento, pantaloni lunghi, berretto e guanti, pile o maglione, scarponi da montagna e zaino con pranzo al sacco (magari con bevanda calda).

Si ricorda che è obbligatoria l’iscrizione, sino ad esaurimento dei posti disponibili, entro le ore 18 di venerdì 28 maggio al numero 0364.76165 oppure via mail all’indirizzo [email protected], segnalando nome, cognome, numero dei partecipanti ed un recapito telefonico.

Costi delle attività:
– adulto € 8.00
– bimbo con più di 14 anni € 8.00
– bimbo tra 6-14 anni € 6.00
– bimbo fino ai 6 anni gratis
– famiglie (2 adulti e 2 ragazzi sotto i 14 anni) 20.00 €

Alternativa Ambiente è una società composta da giovani professionisti che sperimentano e realizzano sul territorio attività ed iniziative naturalistiche, corsi di aggiornamento per insegnanti, campi estivi per bambini e ragazzi, serate culturali ed educative in materia di ecologia ed ambiente. Avvalendosi della consulenza e della cooperazione con l’ente Parco e dell’aiuto di vari professionisti, ha maturato una grande esperienza nell’educazione ambientale e nell’animazione culturale.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.