Tempo di lettura: 2 minuti

A Pieve Terzagni (Cremona) in occasione della “tre giorni” 24, 25 e 26 agosto, per la ricorrenza del Patrono San Giovanni Decollato, varie sono le proposte della Pro Loco di Pescarolo Ed Uniti, tra queste, da alcuni anni, va assumendo sempre più rilevanza, l’esposizione di moto e biciclette d’epoca che si svolgerà in piazza Martiri, nella mattinata di domenica 26, con inizio del raduno alle ore 9.00.

In merito abbiamo ritenuto corretto approfondire un quesito, postoci anche da altre persone, riguardante le motivazioni della presenza, tra i collaboratori della Pro Loco nell’organizzazione del raduno, del noto e bravissimo realizzatore di tarsie lignee, Cantoni Carletto.

Le due cose ci sembravano un po’ in contrasto tra di loro e così siamo andati a trovare Carletto nella sua abitazione di via Dante. “La passione per i motori è una cosa nata in gioventù” – esordisce Carletto – “quando avevo la ISO 150, poi il servizio militare lo feci come motociclista sulla Guzzi 500. La scuola e il matrimonio mi portarono, con motivazioni varie, a fare dell’intarsio la mia passione principale“.

In merito a questa attività, vorrebbe parlarci delle opere che sta preparando per una mostra sugli strumenti musicali, ma rinviamo l’argomento, troppo interessante, ad una visita specifica in altro momento.

Relativamente al nostro quesito Cantoni afferma: “la passione per i motori non si è mai spenta e mi portò nel 2016, considerati i continui rapporti con gli appassionati del settore, a proporre al Presidente della Pro Loco, in occasione della sagra, di portare sulla piazza i miei mezzi, tra questi una kawasaki 750 e una Honda 500 BRFOUR, proposta che venne accolta favorevolmente e oggi siamo giunti alla 4ª edizione, con un continuo crescente di partecipanti ad ogni edizione“.

Per aiutare poi i visitatori a conoscere meglio i vari mezzi esposti” – precisa Cantoni – “corredo i pezzi esposti con una scheda di presentazione con le caratteristiche del mezzo e l’anno di costruzione. Poi al termine della manifestazione consegneremo ad ogni partecipante un attestato di frequenza. Una cosa semplice, ma un doveroso grazie, agli amici che sono arrivati ad arricchire la nostra esposizione“.

Oggi l’auspicio di Carletto è che il tempo ci sia favorevole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *