Tempo di lettura: 3 minuti

Parco Oglio Nord. Un autunno da vivere per scoprire le essenze del fiume e del suo territorio al Parco Oglio Nord. Un programma con 40 appuntamenti che spaziano fra laboratori, film, spettacoli, escursioni e tanto altro, realizzato in collaborazione con Piccolo Parallelo e il Sondrio Film Festival, accompagnerà i partecipanti sino a dicembre.

Il fiume che nel corso dei secoli ha inciso sul tessuto economico e sociale del territorio regala scorci naturali, storici e rurali di grande rilevanza e bellezza. Un territorio che comprende 7 riserve naturali in 34 comuni fra le province di Bergamo, Brescia e Cremona . La sede è un luogo di storia e fascino: il molino da Basso sede della Casa del Parco che funge da centro didattico ambientale, ristorante ed ostello per la ricezione turistica. La bellezza paesaggistica si arricchisce di testimonianza di storia e arte con castelli, gentilizie dimore e santuari.

Tra i tanti eventi in programma che si snocciolano durante i mesi autunnali, da segnalare:

Da Mercoledì 3 ottobre al 13 dicembre alle ore 20.30 il laboratorio teatrale, rivolto a chi è curioso e deciso ad intraprendere un percorso di conoscenza di sé senza paura di relazionarsi agli altri e allo spazio. Un Laboratorio Teatrale al Molino di Basso, in questa particolare zona del Parco dell’Oglio, vuol dire la possibilità di lavorare all’interno, ma anche all’esterno, fra i boschi e lungo il fiume, fra i campi di grano e il rumore delle acque. Info e prenotazioni: Enzo G. Cecchi n 338 4716643  enzogcecchi@gmail.comSabato 13 ottobre alle ore 21 Mariella Fabbris con Il Cibo Degli Angeli, uno spettacolo /cena liberamente ispirata al racconto omonimo di Antonio Tabucchi. La trasformazione di patate e farina in delizie come sono gli gnocchi, serviti poi con quattro sughi diversi. E poi la felicità di accogliere gli altri e di offrire loro, insieme a un piatto nutriente e gustoso, soddisfazione e piacere. Ingresso allo spettacolo/cena € 12 da pagare al momento della prenotazione. Le prenotazioni si accettano entro venerdì 12 ottobre. Info e prenotazioni: Piccolo Parallelo E mail: info@piccoloparallelo.net n 338 4716643

Venerdì 26 ottobre alle ore 21 Il Viaggio Di Ermoaldo – Parole e immagini a cura di Valerio Gardoni. 1.000 chilometri a piedi da Leno a Montecassino sulle tracce del sentiero percorso nel VIII° secolo dal monaco benedettino Ermoaldo fondatore dell’Abbazia di Leno, nella terra di mezzo fra il fiume Oglio e il Mella. Dopo 1.200 anni Valerio Gardoni torna a piedi sulle tracce di Ermoaldo per raggiungere, vivendo come un viandante pellegrino, la lontana
Abbazia di Montecassino. Un racconto con parole e immagine appassionato e sincero,
1.000 chilometri di storia, di fatica in solitudine, di paesaggi e incontri umani meravigliosi.
Ingresso gratuito, presso la Casa del Parco Oglio Nord, Via Madonna di Loreto – Torre Pallavicina (BG) Info: Piccolo Parallelo E mail: info@piccoloparallelo.net n 338 4716643

La mostra: Quelli della Bassa di Giuseppe Morandi, da Venerdì 2 a domenica 4 novembre, una personale con foto e filmati di un mondo perduto. Giuseppe Morandi è fotografo, scrittore, autore di cortometraggi presentati in Europa e America. Da regista cinematografico ha realizzato molti documentari dagli anni ’50 ad oggi sulla vita nella Bassa Padana. Ha collaborato con Bernardo Bertolucci per il film “Novecento” e nel 2008 ha presentato il film “I colori della Bassa” al Festival di Venezia e poi in una tournée americana. “La civiltà contadina, durata duemila anni, stava ormai finendo. Volevo filmare i riti ancora in atto di quella civiltà. Se ho fotografato e filmato la mia gente è perché l’ho amata e ho condiviso la sua storia e la lotta per la sua emancipazione. Ho voluto dare loro un volto, raccontare la loro vita dall’interno, perché io ero e sono uno di loro. Ho voluto fissare la loro sapienza e il loro orgoglio”. Scrive Giuseppe Morandi
Ingresso gratuito – Orari: Venerdì 17.30/19.30 Sabato Domenica 10.00/12.00 – 15.00/18.00. Inaugurazione con aperitivo Venerdì 2 novembre, alle ore 17,30 alla presenza dell’autore col il saluto delle autorità del Parco Oglio Nord.

Il programma completo di Essenze di fiume d’autunno

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *