Tempo di lettura: 2 minuti

Mi scrive EtaBeta2008, femmina, mano destra, 57 anni

Non esiste riscontro grafico in quanto l’utente non ha fornito l’autorizzazione

Tre anni dopo, ecco una nuova produzione di ETA BETA, la cui grafia conferma l’eccezionale capacità sinaptica, la velocità intuitiva e la creatività complessa dell’Autrice.

ETA BETA non è semplice, anche se è DIRETTA e PUNTUALIZZANTE.
La sua capacità di analizzare e di curare il particolare anche minimo è notevolissima e meraviglia un po’.
Sa raggiungere l’obiettivo con determinazione, tenacia e forza.

Possiede, nella grafia, quel Segno speciale che viene definito dalla Scuola Marchesan “Intuito Psicologico”, che include la capacità di entrare velocemente in sintonia con l’interlocutore.

Le sei rappresentazioni che mi sono state inviate riflettono questa unione di variabilità geniale e di determinazione da mastino napoletano: quando azzanna, non molla.

Ogni montagna (simbolo di fermezza) è circondata da cornici, di larghezza non omogenea (Contenimento, ma elastico, capace di ADATTAMENTO, che per Claparède e Sterne è simbolo di intelligenza pura).

La superficie delle montagne è eclettica, fantasiosa, diversa dall’una all’altra: ancora la CREATIVITA’ che si impone.
Il SIMBOLISMO è sovrano.
Vediamo una sinuosa strada che si inerpica sulla montagna del Dicembre 2006: la ricerca di un obiettivo per cui valga la pena di faticare, la consapevolezza che, quale che sia l’altezza, la cima sarà raggiungibile.

Nel Gennaio 2007, abbiamo vari simbolismi; si riconoscono: canaloni a forma fallica: il POTERE della volontà.
Ancora, nello stesso periodo, la superficie è divisa in due: a destra il cupo di un nero variegato, inframmezzato da colore ( =non vi è l’assoluto, c’è sempre speranza), a sinistra un rosa/bianco /azzurro ( = tenerezza, lucidità e riflessione), col chiaro significato del dualismo, in ciascuno di noi, al momento di scelte di vita.

Sempre nel Gennaio 2007, i massi, la superficie scura, ma con alberi vivi sul crinale: sono gli impedimenti, gli inghippi, ma permeati di fiducia in sé. Di conoscenza della propria capacità di affrontare tutto e di volere superare le negatività.

Sarebbe interessante sapere la sequenza, di queste rappresentazioni: viene prima il dubbio, o prima la lotta determinata?

Aprile 2008 ha due simbologie. Una , indefinita nel tratto, arrotondata sulla cima, indica che vi è una nascita, una situazione che PUO’ dare, ma non si è sicuri del tutto del cosiddetto “fiorimento”

L’altra, stupenda anche dal punto di vista rappresentativo, tondeggiante, ricca di immagini: foglie, cerchi, bozzoli, spirali. Tutte simbologie di crescita e di rassicurazione serena e gioiosa. Vero che rimangono alcuni sassi, ma sono più di supporto che di negazione.

ETA BETA ha una mente brillante. Complimenti.

CONDIVIDI
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *