Tempo di lettura: 1 minuto

Il programma europeo Eurostars sostiene la realizzazione di progetti di ricerca finalizzati a sviluppare un nuovo prodotto, processo o servizio destinato ad essere lanciato a breve sul mercato.

La domanda deve essere presentata da un partenariato composto da almeno due organizzazioni con personalità giuridica (PMI, grandi imprese, centri di ricerca, università) provenienti da almeno due Paesi aderenti al Programma (Italia compresa). Almeno la metà dei costi del progetto deve essere sostenuta da PMI innovative.

Per la parte italiana il finanziamento pubblico complessivo sarà sotto forma di contributo alla spesa e/o finanziamento agevolato. Il taglio medio dei progetti è di 1,5–2 milioni di euro.

Il programma è sempre aperto, sono però previste due scadenze annuali per la valutazione, la prossima dead line è fissata al 14 settembre 2017.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *