Forse non tutti sanno che Facebook, oltre a monitorare ogni nostra mossa all’interno della piattaforma, traccia tutto quello che facciamo online sul web, raccogliendo dati sulle nostre attività per poi offrirci la cosiddetta “pubblicità basata sugli interessi”.

Il meccanismo è abbastanza semplice, come spiega lo stesso social network: “Per raggiungerti, un’azienda o un’organizzazione può chiedere a Facebook di mostrare le proprie inserzioni alle persone che hanno usato i relativi siti Web e applicazioni esterni a Facebook. Ad esempio, potresti visitare il sito Web di un’azienda che usa i cookie per registrare le visite. L’azienda chiede quindi a Facebook di mostrare la sua inserzione alle persone che hanno visitato il sito Web: potresti vedere le inserzioni sia su Facebook che fuori dal sito.”

La buona notizia è che questa funzionalità si può disabilitare accedendo dal proprio profilo nelle Impostazioni -> Inserzioni e seguendo i passaggi proposti.
Basterà disattivare il servizio una volta, su di un qualsiasi dispositivo, affinchè questo venga disabilitato su tutti i dispostivi usati dall’utente compreso mobile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome