New entry in casa Facebook, si chiama ‘Safety Check’ ed è stato Mark Zuckerberg ad annunciare l’arrivo di questa nuova funzionalità del social tramite un post sulla sua pagina.

Si tratta in sostanza di un pulsante per comunicare “Sto bene” ai propri contatti in situazioni di emergenza dovute a disastri naturali, come terremoti o alluvioni.
Lo strumento si attiva automaticamente quando viene a verificarsi un disastro, la posizione è determinata dalla città che avete inserito nel vostro profilo, oppure dal vostro ultimo check-in, oppure dal luogo in cui si utilizza Internet.

Facebook invia una notifica a tutti i dispositivi rintracciati nella zona interessata, chiedendo se si è al sicuro, se l’utente risponde cliccando il tasto “I’m safe” (Sto bene) una notifica apparirà sulla sua bacheca e sarà inviata a tutti i suoi contatti. Rispondendo alla notifica la News Feed genererà un aggiornamento per far sapere ai vostri amici che siete al sicuro, in caso non sia possibile accedere al Web, gli amici possono anche contrassegnare per voi che siete al sicuro.

Il safety check nasce dagli studi effettuati con gruppi appositi durante eventi catastrofici come lo tsunami giapponese del 2011 e sarà attivo (nelle prossime settimane) su tutte le piattaforme fisse, dispositivi mobili e sui feature phones, i telefonini low cost con solo le funzioni di base di uno smartphone, i più usati nei paesi in via di sviluppo.