L’azione Fast Track to Innovation si propone di fornire a imprese e organizzazioni la spinta necessaria per l’introduzione sul mercato di idee innovative, riguardanti qualsiasi settore tecnologico o applicazione. La Commissione europea ha reso disponibili i dati relativi alla partecipazione all’ultima call: in totale sono stati trasmessi 281 progetti. La prossima scadenza per l’invio delle domande è fissata al 25 ottobre.

L’iniziativa è rivolta a tutti i soggetti dotati di personalità giuridica: imprese, Università, enti di ricerca, centri tecnologici, e altri soggetti innovatori.  Per presentare domanda è necessaria la costituzione di un partenariato composto da 3 a 5 soggetti, indipendenti fra loro, provenienti da almeno 3 Paesi diversi.

Ad essere finanziati i progetti innovativi, dalla fase di dimostrazione fino alla diffusione sul mercato. In particolare, vengono considerate le nuove tecnologie relativamente mature, nuovi concetti, processi e modelli di business che necessitano di un ultimo passaggio di sviluppo per raggiungere il mercato. E’ previsto un contributo pari al 70% dei costi ammessi fino ad un massimo di 3 milioni di euro.

GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.